Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

Grande Reset & Grande Default

  di   Francesco Simoncelli Per mezzo secolo la cosa più esportata dagli americani è stata il dollaro, tanto che ora ci sono più dollari fis...

giovedì 24 marzo 2022

Bitcoin ed Ethereum resistono al mercato debole: è tempo di cashout?

 Shivdeep Dhaliwal

Bitcoin ed Ethereum resistono al mercato debole: è tempo di cashout?
Bitcoin ed Ethereum resistono al mercato debole: è tempo di cashout?


Mercoledì sera le principali monete digitali sul mercato mostravano un rialzo, con la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute che è salita del 2% a 2.000 miliardi di dollari.

Moneta

24 ore

7 giorni

Prezzo

Bitcoin (CRYPTO:BTC)

1,1%

4,2%

42.928,20 dollari

Ethereum (CRYPTO:ETH)

2,3%

9,7%

3.046,82 dollari

Dogecoin (CRYPTO:DOGE)

5,4%

10,5%

0,13 dollari

Criptovaluta

Variazione % nelle ultime 24 ore (+/-)

Prezzo

Loopring (LRC)

+45,2%

1,18 dollari

XIDO FINANCE (XIDO)

+33,2%

33,69 dollari

Humans.ai (HEART)

+29,6%

​0,055 dollari

Perché è importante

Mercoledì le criptovalute hanno avuto un andamento divergente rispetto ad altri asset di rischio, con i mercati azionari statunitensi che hanno chiuso in rosso a causa dell'impennata dei prezzi delle materie prime, incluso il petrolio; al momento della pubblicazione, i futures azionari USA erano piatti.

“Bitcoin è bloccato al di sopra del livello dei 40.000 dollari e questo è un bene per gli investitori a lungo termine. Bitcoin dovrebbe continuare a lateralizzare fino a quando Wall Street non deciderà... Se le azioni possono continuare a performare bene con tutta l'incertezza geopolitica in corso”, ha dichiarato Edward Moya, analista di mercato senior di OANDA.

Negli ultimi due mesi la principale criptovaluta al mondo si è consolidata tra i 38.000 e i 45.000 dollari, un periodo durante il quale una grande quantità di BTC è passata di mano, ha twittato Glassnode.

La società di analisi on-chain ha affermato che i titolari a breve termine o i nuovi acquirenti hanno “accumulato pesantemente” all’interno del suddetto intervallo di prezzo, mentre molti detentori a lungo termine detengono monete in perdita.


Il trader di criptovalute Michaël van de Poppe ha affermato su Twitter che ci sono stati relief rally ovunque, ma consiglia ai suoi follower di incassare i profitti.

“I mercati sono ancora fragili e possono girare abbastanza rapidamente”, ha dichiarato su Twitter.


Mercoledì il superamento del livello dei 3.000 dollari da parte di Ethereum ha portato a molte liquidazioni: ciò è avvenuto dopo un accumulo di posizioni short il giorno prima, ha twittato Santiment.
Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Svizzera congela asset russi per oltre 6 miliardi di dollari

 

La bandiera svizzera a Berna

ZURIGO (Reuters) - La Svizzera ha congelato asset russi coperti da sanzioni per un totale di circa 5,75 miliardi di franchi svizzeri (6,17 miliardi di dollari), una cifra che è probabilmente destinata ad aumentare.

Lo ha detto Erwin Bollinger, funzionario senior del Segretariato di Stato per gli Affari economici (Seco), l'agenzia incaricata di supervisionare le sanzioni.

"Oggi per la prima volta posso darvi un'indicazione dell'ammontare dei fondi congelati. Ad oggi, il Seco ha ricevuto notifiche di fondi e asset per un totale intorno ai 5,75 miliardi di franchi svizzeri", ha dichiarato.

La somma include una serie di proprietà in cantoni svizzeri noti per i resort turistici, ha aggiunto Bollinger in una conferenza stampa a Berna.

Fino ad ora Seco non aveva voluto stimare il totale degli asset congelati o potenzialmente soggetti a sanzioni da quando la Svizzera - storicamente neutrale - ha iniziato ad adottare le sanzioni dell'Unione europea contro la Russia per l'invasione dell'Ucraina.

"La cifra citata di ben oltre 5 miliardi di franchi è relativa a un momento preciso nel tempo", ha sottolineato Bollinger. "Con ulteriori notizie in arrivo e alcune potenziali aggiunte alla lista delle sanzioni Ue, che la Svizzera intende assumere, è probabile che la cifra sia destinata a salire".

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aumentato la pressione sulla Svizzera, destinazione popolare tra le elite di Mosca e rifugio dei capitali russi, invitando il governo elvetico ad identificare e congelare rapidamente gli asset di centinaia di cittadini russi sottoposti a sanzioni.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Sabina Suzzi)

Da ottobre a oggi sono 263 miliardi gli Shiba Inu bruciati

 Samyuktha Sriram

Da ottobre a oggi sono 263 miliardi gli Shiba Inu bruciati
Da ottobre a oggi sono 263 miliardi gli Shiba Inu bruciati


La velocità con cui vengono bruciati i token Shiba Inu (CRYPTO:SHIB) è accelerata drasticamente negli ultimi mesi.

Cosa è successo

Secondo un aggiornamento del CEO di Bigger Entertainment Steven Cooper, da ottobre 2021 stati inviati al wallet per il burning e dunque rimossi dalla circolazione 263 miliardi di token SHIB, per un valore di 6,3 milioni di dollari.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La scorsa settimana Benzinga ha riferito che il tasso di burning di SHIB era aumentato del 6.700% nel giro di 24 ore, con 745 milioni di token SHIB che sono stati definitivamente distrutti.

Perché è importante

La velocità con cui vengono emessi i nuovi SHIB rende difficile un significativo aumento di prezzo per il token nonostante la domanda adeguata.

Rimuovere i token dall'offerta circolante di SHIB è visto come un metodo per aiutare il prezzo della moneta a salire a un ritmo più rapido.

Il mese scorso il team di sviluppatori della criptovaluta rivale di Dogecoin (CRYPTO:DOGE) ha annunciato che sta lavorando a un portale che agevolerà il burning periodico dei token.Un'integrazione più recente con NOWPayments potrebbe potenzialmente portare a un tasso ancora più rapido di burning dei token SHIB.



I commercianti che utilizzano l'infrastruttura di NOWPayments per accettare SHIB possono scegliere di allocare una percentuale dei loro profitti per bruciare SHIB e LEASH (CRYPTO:LEASH).

Utilizzando la funzione opzionale di burning, gli esercenti possono bruciare fino al 100% dei profitti di ogni transazione in SHIB, ha spiegato NOWPayments in un post sul suo blog.

Movimento dei prezzi

Al momento della pubblicazione, SHIB era in aumento giornaliero del 4,92% a 0,00002461 dollari.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

Continua a leggere su Benzinga Italia

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.