Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani Prezzi Petrolio Greggio: Sulla Strada per Recuperare Tutto il Ribasso | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

Grande Reset & Grande Default

  di   Francesco Simoncelli Per mezzo secolo la cosa più esportata dagli americani è stata il dollaro, tanto che ora ci sono più dollari fis...

mercoledì 5 gennaio 2022

Prezzi Petrolio Greggio: Sulla Strada per Recuperare Tutto il Ribasso

 Federico Dalla Bona

prezzi del petrolio greggio quotato in dollari al Nymex stanno attraversando una sessione di recupero che fa a paio con quella di ieri, durante la quale i valori erano inizialmente scesi fino ai minimi delle ultime 5 giornate a 74.27. A partire da tali minimi, il rialzo fino al picco odierno di quota 77.64 è stato pari ad un buon +4.54%. Il contesto è quello di un mercato che sta cercando di recuperare tutto quanto perso nel periodo correttivo trascorso fra il 25 ottobre e 2 dicembre scorsi (-26.91%).

Dal 2 dicembre i prezzi sono già risaluti di un +24.36%. Alle 18.11 CET il contratto future con scadenza a febbraio viene scambiato a 77.17, con un guadagno del +1.43% dalla chiusura di lunedì.

Anno-Record per i Rincari dell’Energia

I prezzi dell’energia negli USA hanno subito un rincaro medio del +59% nel corso del 2021. Lo riferisce un rapporto dell’Energy Information Administration (EIA) reso noto oggi. Il boom del prezzo dei carburanti, persino superiore a quello fatto registrare da altre materie prime nello stesso periodo, è in gran parte dovuto al tentativo di ripresa economica in atto dopo i blocchi dovuti al Covid-19. La maggior parte delle altre materie prime nell’indice S&P Goldman Sachs Commodity Index (GSCI) ha marcato un aumento medio contenuto in un 20% circa, ad eccezione dei metalli preziosi, che invece nel 2021 hanno registrato un calo.

Fra in responsabili del rialzo dell’energia in particolare va annoverata la benzina all’ingrosso (+67%), seguita dal petrolio da riscaldamento, dal WTI e dal Brent. La pandemia di Covid-19 ha ridotto gli investimenti in petrolio e gas a un carico quasi record, amplificando la discrepanza tra domanda e offerta di petrolio greggio. Ironia della sorte, sono proprio questi picchi dei prezzi dell’energia, negli Stati Uniti e altrove, che potrebbero adesso costituire il maggiore ostacolo ad un’ulteriore ripresa economica.

Il Quadro Tecnico per il Petrolio Greggio

Su grafico intraday a barre di 30 minuti possiamo localizzare con maggiore precisione i principali riferimenti tecnici per le prossime 1-2 giornate. In particolare ci interessano i livelli di supporto, disposti a 75.15/75.20 e 73.30/73.50. Entrambi i livelli costituiranno probabili punti di reazione in caso di nuovi arretramenti. Il contesto è rialzista ed orientato al raggiungimento del target posto a 78.80/78.85. Una volta intercettato il target dovremo attendere segnali dal mercato prima di aggiornare l’analisi, per appurare se ci saranno margini di ulteriore allargamento del rialzo fino a 80.95/81.00 (resistenza successiva).

Per un miglior rapporto tra rischio/beneficio sarebbe opportuno seguire il mercato con posizioni long solo da prezzi non superiori a 75.40, sfruttando un probabile riavvicinamento ai supporti fra stanotte e domani (mercoledì). Lo scenario tecnico verrebbe annullato e rivisto in caso di cedimento del secondo supporto, mediante una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 73.30.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.