Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani Petrolio, Previsioni: Tendenza al ribasso | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 19 marzo 2021

Petrolio, Previsioni: Tendenza al ribasso

 

James Hyerczyk

I futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e di riferimento internazionale Brent sono scambiati in netto ribasso poco dopo la metà della sessione di giovedì, quando i prezzi sono scesi al minimo di due settimane. I catalizzatori dietro il crollo sono un dollaro USA più forte, l’aumento delle scorte di petrolio e greggio USA e rinnovate preoccupazioni sulla ripresa della domanda.

Alle 18:11 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di maggio vengono scambiati a $ 61,05, in calo di $ 3,58 o -5,54% e il petrolio greggio Brent di Giugno è a $ 64,07, in calo di $ 3,50 o -5,18%.

Forti pressioni del biglietto verde sul petrolio greggio denominato in dollari

Anche un balzo del valore del dollaro dopo la riunione della Federal Reserve statunitense ha contribuito alla svendita del petrolio. Poiché il petrolio greggio è denominato in dollari, un dollaro più forte tende a pesare sulla domanda estera per la materia prima.

Il dollaro è stato sostenuto dopo che la Federal Reserve ha dichiarato poche ore prima che attualmente non prevede di aumentare i tassi di interesse fino al 2023. Il presidente della Fed Jerome Powell ha ribadito che la banca centrale vuole vedere l’inflazione costantemente al di sopra del suo obiettivo del 2% e un miglioramento materiale nel mercato del lavoro statunitense prima di considerare le modifiche ai tassi o gli acquisti mensili di obbligazioni.

La Fed ha anche affermato che si aspettava che la crescita del prodotto interno lordo raggiungesse il 6,5% quest’anno e che l’inflazione di fondo raggiungesse il 2,2%, con entrambe le misure che si prevede si raffredderanno nel 2022. Queste proiezioni, combinate con il percorso previsto del tasso di interesse di riferimento, mostrano che la banca centrale si sta attenendo al suo piano di lasciare che l’economia si surriscaldi mentre gli Stati Uniti si riprendono dalla pandemia.

Scorte di greggio in aumento per la quarta settimana consecutiva

Anche i prezzi sono sotto pressione dopo che un rapporto del governo di mercoledì ha mostrato che le scorte di greggio degli Stati Uniti sono aumentate di 2,4 milioni di barili nel fine settimana del 12 marzo, dopo che l ‘American Petroleum Institute (API) di martedì ha stimato un calo di 1 milione di barili. Gli analisti avevano previsto un aumento di 3 milioni di barili.

Aggiungendo ulteriore pressione ai prezzi, l’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) ha affermato nel suo rapporto mensile che è improbabile che i prezzi del petrolio aumentino drasticamente e sostenuti nonostante i vaccini dovrebbero aumentare la domanda entro la fine dell’anno. Il cane da guardia energetico con sede a Parigi ha affermato che la domanda non dovrebbe tornare ai livelli pre-pandemici fino al 2023.

Rinnovate le preoccupazioni relative alla domanda COVID-19

Anche le nuove preoccupazioni per una domanda più debole in Europa hanno pesato sui prezzi del greggio. Diversi paesi hanno sospeso l’uso del vaccino COVID-19 di Astra Zeneca per preoccupazioni sui possibili effetti collaterali. La Germania sta assistendo a un aumento dei casi di coronavirus. L’Italia sta imponendo un blocco nazionale a Pasqua e la Francia prevede di imporre freni più severi.

Prospettive a breve termine

La tendenza principale è cambiata in ribasso sul grafico giornaliero giovedì. Si prevede che l’attuale momentum al ribasso spinga il contratto futures WTI nella zona di ritracciamento da $ 59,58 a $ 57,64.

Non siamo affatto a disagio con questa svendita poiché era in ritardo. Non ci aspettiamo che i prezzi “crollino” come lo scorso anno a causa dei continui tagli alla produzione OPEC +.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.