Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani NFT Uniswap pagato 525 mila dollari. Crypto art come diversificazione del portafoglio | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 29 marzo 2021

NFT Uniswap pagato 525 mila dollari. Crypto art come diversificazione del portafoglio

 

Fabio Carbone

Questo è l’anno del bitcoin, delle criptovalute, ed anche ed in particolare degli NFT, i token non fungibili dedicati all’arte digitale o digitalizzata.

Così nella frenetica corsa alla ricerca della prossima “grande” opera d’arte tokenizzata (la chiamano crypto art) da mettere nel crypto wallet, ecco aggiungersi anche un video promozionale appositamente sviluppato da un digital artist per Uniswap (UNI).

Il video è stato realizzato da una certa pplpleasr (è una donna) e mostra un unicorno mentre si muove e vola all’interno di un mondo fantastico. Il suo prezzo d’asta finale è stato di 525 mila dollari USA, ovvero circa 310 ETH al momento dell’acquisto dell’NFT.

Il video che vale 525 mila USD

Nella scena d’apertura del video, l’unicorno di Uniswap, la mascotte della dApp, vaga per un altopiano roccioso triste per avere perduto i suoi poteri magici. Improvvisamente l’algoritmo appena aggiornato di Uniswap alla versione 3 (presto lo sarà), spunta dalle rocce di questo ambiente fantastico e si slancia in avanti, lasciando dietro di sé una fitta chioma di alberi e luci.

Quindi l’algoritmo, ormai visibile anche dallo spazio, conduce l’unicorno in un’oasi che rappresenta Ethereum come il Paradiso della DeFi.

Il video dalla sua pubblicazione (appena lunedì scorso) ha ottenuto 650 mila visualizzazioni su Twitter, forse anche grazie alla bellezza della sua creatrice.

Crypto art un nuovo affare?

Che gli NFT e l’arte potessero essere un connubio perfetto per conservare valore o fare soldi, era ben chiaro già da qualche anno. Tuttavia è ora che un pubblico più ampio si sta rendendo conto della nicchia e infatti sta esplodendo in modo multiforme e ancora non ben definito.

Proprio come nel mondo reale, le opere d’arte digitali possono essere una riserva di valore che cresce nel lungo periodo. Una sorta di diversificazione del portafoglio che investitori più raffinati mettono in pratica da decenni.

Ma è bene stare attenti, perché se oggi il primo tweet di Jack Dorsey vale quasi 3 milioni di dollari, chi può dirlo se davvero fra 20 anni varrà di più? E se nel frattempo Twitter malauguratamente dovesse fallire? Quel tweet conserverà almeno il suo valore storico?

C’è quindi una grande frenesia intorno al fenomeno che sta dando vita anche ad una sorta di corrente artistica, sostenuta da un pensiero che tenta di costruire una sua autonomia. Ma come ben potrebbe insegnarci un esperto di storia dell’arte, le correnti artistiche esauriscono ad un certo punto la loro spinta creativa e restano soltanto un capitolo di tutta la storia. In questo capitolo, grande o piccolo che sia, saranno poche le opere d’arte digitali a rientrarvi davvero.

In definitiva, se volete investire nel business della crypto art fatelo pure, ma attenti a come lo fate e molta attenzione a non restare con il cerino in mano quando sarà il momento di buttarlo per non scottarsi.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.