Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani La Pandemia Danneggia il Cambio Euro Dollaro | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 25 marzo 2021

La Pandemia Danneggia il Cambio Euro Dollaro

 Angelo Papale


L’azione del cambio euro dollaro risulta molto correlata con gli spread dei rendimenti bund-treasury. Infatti l’aumento dello spread tra Bund tedeschi a 10 anni con l’equivalente americano, i cui rendimenti sono aumentati vertiginosamente, corrisponde agli stimoli da parte delle autorità monetarie americane.

L’aiuto viene dato sotto forma di agevolazioni fiscale varie, oltre che all’emissione solita di liquidità nel sistema economico. Ad amplificare gli effetti di questi aiuti è stato anche il miglioramento delle prospettive economiche in vista di una più ampia campagna vaccinale.

In Europa si arranca ancora con le vaccinazioni a causa dei ritardi nei rifornimenti, in piena partenza della terza ondata. Il tasso di vaccinazione in Europa è molto inferiore rispetto agli USA.

Infatti in media le dosi somministrate al giorno negli USA supera di 1,3 milioni quelle fatte in Europa. Quindi contando tutte queste informazioni, le prospettive negli States sul PIL sono aumentante di molto rispetto all’UE.

Dati migliori del previsto in Germania

Le prime notizie sul cambio euro dollaro sono arrivate in mattinata dalla Germania e zona UE generale. In Germania gli indicatori del sentiment sull’andamento futuro economico stanno migliorando. Alle 09:30 gli indici del sentiment dei direttori degli acquisti nel settore manifatturiero e dei servizi hanno superato le aspettative degli operatori economici.

Le previsioni sul primo hanno visto un valore riportato di 66,6 contro una previsione di 60,8. Il secondo indice è aumentato, ma in misura inferiore rispetto a quello precedente (50,8 contro previsione di 46,2).

30 minuti dopo anche i Europa vengono pubblicati gli indici sulle prospettive future dell’Eurozona. L’indice PMI manifatturiero del mese di marzo ha battuta le aspettative dei tanti con un valore di 62,4 contro il 57,7 previsto.

I direttori degli acquisti in tutta Europa ritengono maggiori le prospettive di crescita rispetto agli analisti (48,8 vs 46). Storia diversa arriva dagli USA che alle 13:30, i cui principali dati hanno deluso le aspettative.

I principali ordinativi di beni durevoli per il mese di febbraio sono diminuiti dello 0,9% contro una previsione positiva dello 0,6%. Stesso andamento la variazione degli ordinativi su merci esclusi difesa e settore aereo.

Cambio euro dollaro verso livello 1.16706?

Con le vaccinazioni in Europa che vanno a rilento, il cambio euro dollaro dagli inizi di gennaio ha iniziato una fase di ritracciamento del movimento rialzista che ci aveva accompagnato da marzo 2020.

Questa settimana il cambio sta perdendo lo 0,70% e non è remota la possibilità che possa andare ancora più in giu. Nelle due settimane precedenti il valore ha testato la media a 21 periodi senza mai sfondarla, segno di grande debolezza per la moneta del Vecchio Continente.

La possibilità di avvicinarsi e di toccare 1.16706, zona inferiore della precedente fase laterale, si fa sempre più certa, viste le condizioni economiche e sanitarie dei due continenti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.