Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani Perché Biden sarà positivo per gli investimenti nei Mercati Emergenti | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 2 febbraio 2021

Perché Biden sarà positivo per gli investimenti nei Mercati Emergenti

 Virgilio Chelli

Perché Biden sarà positivo per gli investimenti nei Mercati Emergenti
Perché Biden sarà positivo per gli investimenti nei Mercati Emergenti

Secondo Aberdeen Standard la nuova presidenza USA dovrebbe beneficiare sia azioni che debito, segmento in cui saranno avvantaggiati soprattutto i titoli di Stato High Yield e le obbligazioni in valuta locale

La presidenza Biden segnerà il ritorno a politiche più conformi e prevedibili che saranno accolte dai mercati con per il venir meno di una fonte di volatilità di cui beneficeranno e in particolare gli asset dei Mercati Emergenti, sia debito che azioni, dati i probabili cambiamenti sia nelle relazioni internazionali che nella politica economica interna degli USA. Lo sostiene Edwin Gutierrez, Responsabile Emerging Market Sovereign Debt, Aberdeen Standard Investments, secondo cui il ritorno alla “normalità” si noterà soprattutto nella politica commerciale, anche se è ingenuo aspettarsi che gli attriti commerciali fra Stati Uniti e Cina scompaiano o si riducano sensibilmente.

FAVORITI I FORTI ESPORTATORI

Lo scenario di base di Aberdeen Standard Investments prevede un minor ricorso ai dazi che favorirà i mercati emergenti ad alta intensità di esportazioni, soprattutto Cina e paesi limitrofi, mentre il settore globale favorito sarà quello dell’Information and Communication Technology. Sul fronte interno, l'era Biden preannuncia cambiamenti anche qui favorevoli ai Mercati Emergenti, per il ritorno alla regolamentazione che renderà meno attraenti gli investimenti in USA, e per l’aumento della spesa pubblica USA, che dovrebbe deprimere il dollaro e rende gli investimenti non statunitensi più interessanti.

GOVERNATIVI HIGH YIELD RIMASTI INDIETRO

Osservando da vicino il debito dei Mercati Emergenti, Gutierrez ritiene che alcune asset class siano più avvantaggiate e considera ancora relativamente a buon mercato in particolare i titoli di Stato high yield e le obbligazioni in valuta locale. L’esperto di ASI sottolinea che da qualche tempo i titoli di Stato high yield dei mercati emergenti sono indietro rispetto alla compressione degli spread dell'high yield USA, una situazione che si è accentuata nell'ultimo anno, ampliando ulteriormente lo spread tra i due mercati.

INDEBOLIMENTO DEL DOLLARO

A livello di obbligazioni dei mercati emergenti in valuta locale, aggiunge Gutierrez, il rafforzamento registrato dal dollaro USA nell'ultimo decennio è stato il principale fattore trainante della sottoperformance, il che fa apparire l'asset class a buon mercato su base relativa. Inoltre, conclude l’esperto di Aberdeen Standard Investments, il probabile indebolimento del dollaro dovuto all'aumento della spesa pubblica USA sarà particolarmente promettente per questo segmento.

http://www.financialounge.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.