Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani La Cina fa pulizia nell’obbligazionario e progredisce nell'ESG | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 10 febbraio 2021

La Cina fa pulizia nell’obbligazionario e progredisce nell'ESG

 Virgilio Chelli

La Cina fa pulizia nell’obbligazionario e progredisce nell'ESG
La Cina fa pulizia nell’obbligazionario e progredisce nell'ESG

Tre professionisti degli investimenti di diverse boutique di Vontobel condividono le loro opinioni sulla potenza economica cinese che si prepara a festeggiare l’arrivo del nuovo anno

Il divario di crescita tra l'Occidente e la Cina continuerà ad aumentare, mentre il conflitto commerciale con gli Stati Uniti continuerà anche con l’amministrazione Biden come una guerra tecnologica a “bassa intensità”, che vedrà le due superpotenze contendersi la supremazia nelle loro aree attraverso partnership economiche interstatali. Intanto le insolvenze degli emittenti di obbligazioni in Cina sono aumentate ma il governo di Pechino si impegna per eliminare il "moral azard" dal mercato e la volatilità offre opportunità per l'investitore obbligazionario attivo in Cina. Sullo sfondo il fattore ESG: diventare carbon-neutral entro il 2060 è una questione di sicurezza nazionale per Pechino.

DIVARIO DI CRESCITA CON USA E EUROPA

Sono le conclusioni cui giungono le analisi degli esperti di Vontobel sul gigante asiatico. Sven Schubert, di Vontobel Multi Asset Boutique, prevede che il divario di crescita tra Cina, Stati Uniti e Europa aumenterà probabilmente nel primo trimestre ma più avanti il distacco potrebbe diminuire. La guerra commerciale e tecnologica a bassa intensità continuerà, ma il rapporto USA-Cina diventerà più prevedibile perché l’amministrazione Biden è più propensa a cercare un consenso con i suoi alleati prima di avvicinarsi alla Cina, mentre sembra avere una migliore comprensione dei costi economici della guerra commerciale.

PIÙ TRASPARENZA SULL’OBBLIGAZIONARIO

Per quanto riguarda la visione micro, Cosmo Zhang, di Vontobel Fixed Income Boutique, ritiene che l'aumento delle inadempienze obbligazionarie in Cina testimoni una maggiore efficienza del mercato. Secondo l’esperto di Vontobel, il fatto che le insolvenze si verifichino in anticipo testimonia gli sforzi del governo cinese per aumentare l'efficienza e la trasparenza del mercato a beneficio dell'economia generale. Quindi, piuttosto che essere dovuti al deterioramento dei fondamentali del credito, questi default sono stati indotti dal governo che non intende salvare default isolati delle imprese statali deboli.

VOLATILITÀ OPPORTUNITÀ DI ACQUISTO

Secondo Zhang questa strategia è in linea con il deleveraging lanciato nel 2018 per mitigare il "moral azard" e promuovere la differenziazione del credito. L’idea è che lasciando correre liberamente i mercati, gli investitori impareranno a prezzare correttamente i rischi di default contribuendo a creare un mercato del credito più sano ed efficiente. Una valutazione più accurata del rischio dà inoltre agli acquirenti di obbligazioni maggior trasparenza in un'economia relativamente opaca aumentando il fascino del debito cinese, attirando più afflussi e aiutando a ridurre la dipendenza dai capitali domestici. Per l'investitore, la volatilità conseguente offre opportunità di acquisto di obbligazioni di emittenti forti a valutazioni basse.

PROGRESSI IN VISTA NELL’ESG

Infine il punto di vista ESG, esaminato da Sudhir Roc-Sennett, di Vontobel Quality Growth Boutique, secondo cui il 2021 segnerà probabilmente grandi progressi, dando visibilità all’impegno cinese di a ridurre massicciamente le emissioni di gas serra, di cui è oggi il più grande emettitore del mondo. BP stima che l'economia cinese abbia rilasciato 9,8 miliardi di tonnellate di anidride carbonica nell'atmosfera nel 2019, ma il presidente Xi Jinping vuol rendere l'economia carbon neutral entro il 2060, un obiettivo a dir poco ambizioso. L’esperto di Vontobel ritiene che la Cina faccia sul serio perché è nel suo interesse.

IMPATTO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

L’aumento del livello del mare potrebbe avere forte impatto su grandi città come Guangzhou, Shenzhen, Shanghai e le aree circostanti. Inoltre, il cambiamento climatico è anche una questione di sicurezza nazionale per un paese che non ha abbastanza risorse naturali per alimentare la sua economia e che potrebbe ricorrere al nucleare e all’idrogeno. Infine si inietterebbero nell'economia cinese trilioni di dollari di investimenti, sostenendo un'industria dove la scala ha già dimostrato vantaggi competitivi nei pannelli solari.

COMPETITIVA NELLE RINNOVABILI

Secondo l’analisi di Vontobel, nel medio termine la Cina potrebbe diventare altamente competitiva in una serie di energie rinnovabili e infrastrutture di stoccaggio, apportando anche un enorme beneficio al resto del pianeta. I dati ESG dovrebbero diventare più coerenti man mano che le opinioni di regolatori, accademici, ONG e industria convergeranno, ma Vontobel prevede che il 2021 sarà un anno spartiacque in termini di disponibilità e coerenza dei dati, che guiderà il cambiamento nel mondo reale.

http://www.financialounge.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.