Mercato Trading e Segnali Operativi... Partiti per la prima volta nella storia i futures sull’acqua | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 9 dicembre 2020

Partiti per la prima volta nella storia i futures sull’acqua

 

Partiti per la prima volta nella storia i futures sull’acqua
Partiti per la prima volta nella storia i futures sull’acqua

Potrebbero servire per aiutare comuni, aziende e industrie a proteggersi dai rischi economici legati alle carenze idriche

Dopo l’annuncio dato lo scorso ottobre da Cme Group, la più grande piazza globale dei contratti a termine, il 7 dicembre è arrivato sul mercato il primo futures sull’acqua. I contratti legati all’indice Nasdaq Veles California Water, che misura il prezzo dei diritti sull’acqua in California, hanno infatti iniziato a essere scambiati con il ticker NQH2O, come non era mai successo.

UNA NUOVA COMMODITY

Come l’oro e il petrolio, l’acqua è diventata una commodity, forse la più preziosa. Da tempo numerose organizzazioni internazionali ne denunciano la scarsità. E la situazione potrebbe peggiorare sempre di più, con gravi conseguenze per i diritti umani: la mancanza di acqua scatena guerre e migrazioni. Per questo il Cme prevede che il valore dell’investimento sia destinato a salire, sulla spinta di fattori come il cambiamento climatico, l’inquinamento e la crescita demografica.

CALMIERARE I PREZZI

Cme spera che il contratto future possa servire da subito come strumento di risk management per aiutare comuni, aziende agricole e industrie a proteggersi dai rischi economici legati alle carenze idriche. Fino ad ora l’acquisto e la vendita dei diritti sull’acqua veniva effettuata solo nel mercato spot, nel quale lo scambio dei prodotti trattati avviene con liquidazione immediata; ciò significa che negli anni di siccità, quando era richiesta più acqua per coltivare raccolti e rifornire le case, gli acquirenti dovevano affrontare prezzi elevati e molta incertezza. Ora invece potranno scommettere sui contratti futures per compensare cifre più alte che potrebbero dover pagare in una normale transazione. Con il tempo Cme spera che i futures sull’acqua diventino un indice benchmark, un parametro di riferimento in grado di segnalare il livello di allarme sull’acqua a livello globale.

UN DILEMMA MORALE

Se da un lato quindi i nuovi futures hanno lo scopo di raggiungere la trasparenza dei prezzi in un mercato finora non controllato, dall’altro potrebbero essere, come tutte le commodity, oggetto di speculazione finanziaria. Tutto ciò implica un forte dilemma morale, considerando anche che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2010 ha incluso l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico sanitari tra i “diritti umani universali e fondamentali”.

Matia Venini

http://www.financialounge.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.