Mercato Trading e Segnali Operativi... Liquidità ma senza rinunciare al rendimento | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 10 dicembre 2020

Liquidità ma senza rinunciare al rendimento

 

Liquidità ma senza rinunciare al rendimento
Liquidità ma senza rinunciare al rendimento

Neuberger Berman spiega come funzionano le strategie "enhanced cash" che consentono di gestire la liquidità accettando l’esposizione al rischio sul credito con flessibilità

Novembre è stato un mese memorabile per gli asset rischiosi - a cominciare dalle azioni - che ha visto le posizioni liquide precipitare a livelli che non si vedevano da più di un lustro. Ma ci sono investitori che devono mantenere comunque un certo livello di liquidità, o perché previsto dalla normativa, o perché richiesto dalle linee guida d’investimento, o perché gestiscono una tesoreria aziendale o un pool di asset estremamente liquidi. Altri, come ad esempio il Comitato di Asset Allocation di Neuberger Berman, semplicemente desiderano mantenere un certo bilanciamento.

RENDIMENTI REALI POSITIVI

Nelle "Prospettive settimanali del CIO", Brad Tank, Chief Investment Officer – Fixed Income di Neuberger Berman, spiega come non necessariamente ci si deve rassegnare a rendimenti reali sottozero sulla liquidità e sui fondi del mercato monetario. Rendimenti bassi e curve piatte dei tassi impongono flessibilità nei mercati del credito e, per generare rendimenti ragionevoli, gli investitori devono essere disposti a esporsi al rischio di credito, dar prova di sufficiente flessibilità e “assenza di vincoli” sulla base di rigorosi confronti di valore tra regioni, scadenze, settori di credito e rating, e scovare mercati di nicchia che potrebbero vantare qualche vantaggio, come i municipal bonds, i corporate hybrids, il credito cartolarizzato o le valute. Una possibilità per ricavare rendimenti reali positivi è rappresentata da un portafoglio enhanced-cash, per il quale valgono comunque molte delle linee guida citate.

OPPORTUNITÀ NELL’AREA EURO

Tank spiega che per gli investitori in liquidità o in obbligazionario a breve scadenza è opportuno prendere in considerazione il rischio di credito, duration e, ove possibile, anche geografico. Sul fronte dell’euro, ad esempio, le recenti politiche monetarie hanno spinto i rendimenti dei titoli di Stato tedeschi e francesi in territorio profondamente negativo fino all’estremità più lunga della curva. Ma le curve di Italia, Spagna e dei bond societari investment grade mantengono una relativa ripidità, il che significa che offrono ancora rendimenti in termini di carry e roll-down, che si generano meccanicamente con la progressiva scadenza dei titoli.

MA ANCHE SUL FRONTE DEL DOLLARO

Ovviamente è necessaria una buona comprensione dei rischi locali e della probabile evoluzione delle politiche monetarie. Sul fronte del dollaro, Tank vede invece la possibilità di esplorare opportunità in termini di liquidità nel segmento del credito investment grade, dalle obbligazioni societarie agli ABS, MBS e CMBS, un asset class che offre tuttora rendimenti reali positivi, anche sulle scadenze più brevi. In questo caso, il vantaggio di Neuberger Berman poggia sulla lunga esperienza nello strutturare e nell’investire in prodotti cartolarizzati.

L’IMPORTANZA DELLA FLESSIBILITÀ

Tank sottolinea che la flessibilità è importante per individuare le opportunità che coniugano il rendimento con una solida qualità del credito e una liquidità affidabile, ma può anche essere utile adattare la flessibilità al profilo dell’investitore e all’obiettivo di portafoglio. Ma non tutti gli investitori sono uguali. Bisogna capire chi è in grado di tollerare un valore patrimoniale negativo per un giorno, una settimana, un mese, un trimestre o se non è in grado di tollerarlo affatto. Oppure sapere se l’intero portafoglio deve essere liquidabile in un giorno, due giorni o una settimana.

LA TOLLERANZA AL RISCHIO

L’esperto di Neuberger Berman osserva che anche una piccola differenza in queste tolleranze al rischio potrebbe incidere notevolmente sulla capacità di ripresa dei rendimenti, e sottolinea che la personalizzazione di una strategia enhanced-cash potrebbe offrire la possibilità di sfruttare al massimo tutto il budget di rischio di un portafoglio. A prescindere dalla propensione al rischio, Task ritiene comunque che le strategie enhanced-cash correttamente formulate continueranno a “generare interesse” ancora per molto tempo.

Virgilio Chelli

http://www.financialounge.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.