Mercato Trading e Segnali Operativi... Il titolo di FedEx potrebbe riportare dei solidi guadagni nelle feste | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 1 dicembre 2020

Il titolo di FedEx potrebbe riportare dei solidi guadagni nelle feste

 

Le vendite nei punti vendita fisici per il Black Friday sono state messe al tappeto dal COVID-19, ridotte di oltre la metà secondo i dati dell’agenzia di analisi e conteggio visite nei negozi Sensormatic Solutions, con un crollo del 52,1% dall’anno scorso. Al contrario, le vendite online hanno superato ogni record, con molti clienti che hanno scelto di effettuare le spese natalizie nella sicurezza della propria casa.

Tuttavia, anche se il traffico di persone nei punti vendita fisici è stato un fallimento, il Black Friday 2020 è riuscito comunque a registrare dei record nella distribuzione: le vendite online hanno segnato i 9 miliardi di dollari nel venerdì seguente alla Festa del Ringraziamento negli USA, con una crescita del 22% dall’anno scorso secondo Adobe Analytics, che analizza le transazioni sui siti web di 80 dei primi 100 distributori online USA.

E tutto questo ha battuto ogni aspettativa rendendo la giornata di venerdì 27 novembre 2020 il secondo giorno di spese online più ricco nella storia degli Stati Uniti, subito dopo il Cyber Monday del 2019. Gli analisti si aspettano che anche il Cyber Monday di oggi segni nuovi record, con le stime sulla cifra totale in un range compreso tra i 10,8 ed i 12,7 miliardi di dollari, un’impennata del 35% rispetto all’anno scorso.

Insieme a beneficiari ovvi dello shopping del periodo del coronavirus, come Amazon (NASDAQ:AMZN) ed eBay (NASDAQ:EBAY), c’è un altro segmento meno ovvio che probabilmente trarrà dei vantaggi. Si tratta delle compagnie che consegnano i pacchi con la merce comprata dai consumatori. In questa categoria, le due aziende più grandi sono United Parcel Service (NYSE:UPS) e FedEx Corporation (NYSE:FDX).

Da un punto di vista tecnico, preferiamo il titolo di FedEx in quanto sembra che quello di UPS abbia raggiunto il picco.

UPS Daily
UPS Daily

Grafico giornaliero UPS

Sospettiamo che UPS stia formando un apice testa e spalle, che è particolarmente preoccupante dopo la divergenza negativa dell’indice RSI. A meno che il prezzo non faccia fuori con decisione il livello di 180 dollari, non lo toccheremmo questo titolo.

Al contrario, il titolo di FedEx sembra molto più promettente.

FDX Daily
FDX Daily

Grafico giornaliero FDX

Grafico fornito da TradingView

Il titolo è scambiato lungo un canale ascendente da maggio, supportato dalla DMA su 50. Gli investitori hanno rilanciato le azioni in vista del periodo delle vendite delle feste da record.

Tuttavia, bisogna procedere con cautela: il picco del 4 novembre non è riuscito a chiudere al di sopra dei massimi di ottobre, aprendo la possibilità di un doppio apice, che sarebbe completo con un calo sotto 255 dollari, i minimi di fine ottobre-inizio novembre.

L’azione di prezzo ha segnato sia una chiusura da record che un massimo storico, estendendo il trend in salita, per essere precisi. Un altro fattore di innesco tecnico da tenere d’occhio è l’indice RSI, che potrebbe trovare resistenza al supporto di luglio-ottobre.

D’altra parte, il fatto che l’indice RSI sia sotto 60 nonostante abbia segnato i massimi storici, dimostra che c’è ancora spazio per altri massimi, in base al segnale buy dell’indicatore MACD (un segnale buy più significativo si avrebbe se la media mobile corta incrociasse al di sopra la media mobile lunga da sotto 0, soprattutto dopo un brusco calo).

Vale la pena sottolineare, ovviamente, che solo perché FedEx si prepara ad avere guadagni significativi dal periodo delle feste a questo punto, ciò non significa che tutto questo sarà rispecchiato dal prezzo in questo momento. Potrebbe anche darsi che sia già messo in conto. Di conseguenza, la gestione del denaro è fondamentale.

Strategie di trading

trader conservatori dovrebbero aspettare che il prezzo superi i massimi di ottobre e torni a rimbalzare dal bottom del canale ascendente.

trader moderati dovrebbero aspettare o che il prezzo segni nuovi massimi e scenda o un ritorno al bottom del canale.

trader aggressivi potrebbero comprare ora, lontano dal canale ascendete più stretto, a breve termine, dal bottom di novembre, dove il prezzo sembra aver trovato supporto (ammesso che comprendano ed accettino il rischio e che siano preparati con un piano di trading prefissato da seguire alla lettera, a prescindere dalle notizie o dall’azione di prezzo).

Ecco un esempio dei punti chiave di un piano valido:

Esempio di trading

  • Entrata: 285 dollari
  • Stop-Loss: 280 dollari
  • Rischio: 5 dollari
  • Obiettivo: 300 dollari, soglia psicologica
  • Ricompensa: 15 dollari
  • Rapporto di rischio-ricompensa: 1:3

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.