Mercato Trading e Segnali Operativi... La BoE aumenta il QE e stasera tocca alla FED | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 5 novembre 2020

La BoE aumenta il QE e stasera tocca alla FED

 

Il candidato democratico Joe Biden, all'inizio della giornata di ieri, sembrava indirizzato a perdere le elezioni ma col passare delle ore pare sia in grado di assicurarsi abbastanza voti vincendo in Nevada, dove è attualmente in testa. Trump di contro avrebbe bisogno di vincere tutti gli stati rimanenti per raggiungere il “magic number” di 270. Anche su questo elemento ci sono alcuni punti interrogativi come l'Arizona.

Tuttavia, i restanti voti del collegio elettorale non sono l'unico ostacolo alla conquista della Casa Bianca da parte di Biden: Trump non ha perso tempo e ha lanciato sfide legali in tre stati, aggiungendosi ai due stati in cui sono già stati avviati procedimenti (ad esempio il Wisconsin, dove i Democratici hanno ribaltato il voto).

Se i numeri finali confermeranno una vittoria per Biden, Trump probabilmente esplorerà tutte le strade legali disponibili. Ma a parte il contenzioso stato per stato, non è chiaro se l'attuale Presidente possa condurre la sua battaglia direttamente alla Corte Suprema.

Gli investitori certamente non sembrano pensarla così, almeno a giudicare dalla reazione del mercato. A parte questo, c'è un crescente consenso tra i commercianti sul fatto che le azioni legali ritarderanno solo l'inevitabile sconfitta di Trump.

La serrata competizione elettorale dovrebbe confermare il naufragio della cosiddetta “onda blu”, quindi i mercati sembrerebbero calibrarsi sulla nuova realtà di un presidente democratico e di un Senato controllato dai repubblicani.

In pratica, ciò significa che sarà estremamente difficile per Biden far passare un ampio pacchetto di stimoli fiscali. Ecco perché gli investitori hanno scaricato obbligazioni appena prima delle elezioni, influenzando drasticamente i rendimenti. Ma significa anche che la Fed dovrà esercitare maggiormente il proprio peso per sostenere l'economia e, cosa più importante per l'azionario, potrebbe non essere possibile per i Democratici annullare alcuni tagli fiscali dell'amministrazione Trump senza avere il controllo del Senato.

Inoltre, un probabile stallo al Congresso è una buona notizia per i giganti della tecnologia di Wall Street, per quale motivo? Ci sarebbero meno possibilità che i legislatori si muovano rapidamente per regolamentare il settore.

Per quanto riguarda le banche centrali, la BoE si è unita alla RBA con una seconda ondata di stimoli, ma difficilmente la Fed seguirà l'esempio. Oggi, per chi non lo sapesse, la Banca d'Inghilterra ha colto di sorpresa i mercati annunciando un aumento superiore al previsto nell'acquisto di asset, aumentandolo di 150 miliardi di sterline invece dei 100 miliardi previsti. Non ci sono stati aggiornamenti sulla possibilità di tassi di interesse negativi, ma la nuova iniezione di stimoli ha sostenuto la sterlina.

La BoE è la seconda banca centrale questa settimana ad allentare la politica monetaria dopo che la Reserve Bank of Australia aveva tagliato i tassi e ampliato il QE nella giornata di martedì. Ora i riflettori sono puntati sulla Federal Reserve, che annuncerà la sua decisione alle 20.

Tuttavia, con le elezioni statunitensi ancora in bilico, è che la Fed faccia qualcosa di più che limitarsi a riconoscere i maggiori rischi al ribasso per l'economia. Inoltre, la ripresa degli Stati Uniti deve ancora mostrare segni significativi di rallentamento come quella dell'Eurozona e del Regno Unito e può permettersi di prendersi il tempo necessario per valutare la situazione.

Qualora il presidente Powell dovesse mostrarsi più pessimista del previsto, ciò potrebbe esercitare pressioni sul dollaro USA, che è già in difficoltà oggi.

https://it.investing.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.