Mercato Trading e Segnali Operativi... Investire nell'healthcare nonostante o grazie al Covid-19? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 13 novembre 2020

Investire nell'healthcare nonostante o grazie al Covid-19?

 Redazione

Investire nell'healthcare nonostante o grazie al Covid-19?
Investire nell'healthcare nonostante o grazie al Covid-19?

Provare a indovinare quali saranno le grandi scoperte scientifiche, spiegano in AllianceBernstein, non è una strategia efficace per selezionare i migliori titoli del settore sanitario

I titoli del settore della sanità sono come non mai al centro dell’attenzione degli investitori, la pandemia ha acceso i riflettori sulle aziende che appaiono avvantaggiate nella corsa al vaccino, ma gli esperti di AllianceBernstein avvertono: l’opportunità di commercializzazione e la redditività complessiva del farmaco potrebbero essere modeste. Cercare di prevedere le grandi scoperte scientifiche, spiegano, non è una strategia prudente per selezionare i titoli del settore sanitario, è più opportuno focalizzarsi sulle forze che al momento guidano il cambiamento nel settore sanitario: l’innovazione, la struttura dei prezzi e la politica.

NELLA SANITÀ LA RIVOLUZIONE TECNOLOGICA È SOLO AGLI INIZI

L’innovazione scientifica ha da sempre sostenuto lo sviluppo della sanità, osservano in AllianceBernstein, ma in questo settore la rivoluzione tecnologica può dirsi ancora nella sua infanzia e offre agli investitori interessanti potenziali opportunità. L’innovazione impatta su un numero di aree più ampio rispetto al passato, dalle tecnologie di chirurgia robotica alla telemedicina, alla medicina preventiva, dove l’utilizzo di nuove capacità diagnostiche può consentire, ad esempio, di effettuare un esame del sangue per una diagnosi precoce di alcuni tipi di tumori.

L’IMPORTANZA DELLE POLITICHE SANITARIE PUBBLICHE

Un secondo aspetto da valutare, tra quelli evidenziati dagli esperti di AB, è costituito dalle politiche dei governi in campo sanitario. La spesa sanitaria pro-capite cambia drammaticamente da un paese all’altro e non sempre la qualità fornita riflette il prezzo pagato. I sistemi sanitari nel mondo stanno subendo gli effetti dell’aumento dei costi che vanno a pesare sempre di più sulle tasche dei cittadini, mentre la domanda dalle economie emergenti è in aumento ed è probabile che anche la loro spesa cresca nel tentativo di migliorare la qualità del servizio. Sono questi i trend che stabiliranno nuovi standard di prezzo per trattamenti, tecnologia e servizi sanitari.

LO STRANO RAPPORTO TRA INNOVAZIONE E PRICING

Per quanto riguarda i prezzi, in AllianceBernstein fanno rilevare che innovazione e pricing nella sanità hanno una relazione curiosa. Nella tecnologia, l’innovazione migliora la performance e abbassa i costi in maniera esponenziale, nella sanità accade il contrario: l’innovazione tende a far salire i prezzi. Venti anni fa i pazienti malati di cancro pagavano 200 dollari al mese per una chemioterapia il cui successo era limitato, oggi alcuni trattamenti possono curare la malattia con pochi effetti collaterali, ma a un costo di 100.000 dollari. Prodotti molto costosi, osservano, possono spingere i margini e gli utili di una società, ma possono rivelarsi un rischio nel caso in cui dinamiche di mercato o decisioni politiche dovessero penalizzarle.

CONTA IL SUCCESSO NEL LUNGO TERMINE

I gestori di AB International Health Care Portfolio, fondo che merita le cinque stelle Morningstar (nella classe I), non cercano dunque di prevedere i risultati delle ricerche o della scienza medica, ma si basano su una rigorosa analisi fondamentale per ottenere performance a lungo termine elevate e comparativamente stabili. Il fondo punta ad investire in aziende innovative con un posizionamento tale da poter avere successo nel lungo termine nonostante le pressioni politiche e sui prezzi, con un ritorno sul capitale investito (ROIC) elevato o in miglioramento, forti tassi di reinvestimento, bilanci solidi e un vantaggio competitivo durevole. I gestori guardano con cautela, invece, alle società che cercano di aumentare gli utili a spese della redditività, ai gruppi molto attivi in ottica M&A, specie se fortemente indebitati e/o se il loro fatturato dipende in larga parte da un piccolo gruppo di prodotti, e alle società la cui crescita futura dipende dal successo di un unico prodotto. Gli approfondimenti sulla strategia di investimento sono disponibili qui

http://www.financialounge.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.