Mercato Trading e Segnali Operativi... 2 titoli che pagano dividendi, adatti per superare l’incertezza geopolitica | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 5 novembre 2020

2 titoli che pagano dividendi, adatti per superare l’incertezza geopolitica

 

Al momento, gli investitori si trovano davanti ad alti livelli di rischio. Mentre la pandemia di COVID-19 continua a diffondersi, le contestate elezioni presidenziali statunitensi stanno rendendo ancor più difficile decidere quali titoli comprare per il lungo termine e quali invece vendere ora.

Ma queste preoccupazioni interessano perlopiù chi investe sui titoli azionari per avere rapidi profitti. Per gli investitori buy and hold, con l’obiettivo di guadagnare ritorni in stabile crescita, questa volatilità dei mercati non ha molta importanza.

Queste persone scelgono attentamente titoli che abbiano un duraturo vantaggio competitivo e la capacità di sostenere shock economici e politici. L’idea alla base di questa strategia è assicurarsi che continuino ad arrivare regolari pagamenti dei dividendi anche se i mercati affronteranno delle difficoltà, come è successo nel marzo scorso e come sta avvenendo adesso, con il braccio di ferro delle presidenziali USA ancora incerto.

La sfida: scegliere con attenzione i titoli giusti. Fortunatamente, le linee guida sono relativamente semplici: se una compagnia ha una posizione dominante nel settore, flussi di cassa disponibili considerevoli ed una storia di solida crescita dei dividendi, ci sono buone probabilità che si dimostri essere una buona posizione a lungo termine.

Ecco due candidati, pagatori di dividendi, che vale la pena prendere in considerazione:

1. Walmart Inc.

Con la sua enorme portata, il solido bilancio e le vendite crescenti, il mega-distributore Walmart (NYSE:WMT) può offrire stabili entrate crescenti nella buona e nella cattiva sorte.

La compagnia ha alzato il payout ogni anno da quando ha cominciato a pagare i dividendi, nel marzo 1974, entrando a far parte del club elitario dei 53 titoli dell’indice S&P 500 definiti “dividend aristocrats”. È il nome dato alle compagnie che alzano regolarmente i dividendi da 25 anni o più.

WMT Weekly TTM
WMT Weekly TTM

Grafico settimanale di WMT sui 12 mesi precedenti

 

Durante la pandemia, Walmart ha dimostrato di essere uno dei migliori titoli da dividendo da possedere. Il distributore con sede a Bentonville, Arkansas, continua a trarre vantaggio dai molti modi in cui la pandemia ha cambiato i bisogni dei consumatori ed i pattern di spesa.

Nell’ultimo trimestre, Walmart ha riportato che le vendite comparabili statunitensi sono schizzate del 9,3% dall’anno prima, superando di gran lunga le stime degli analisti. La crescita è stata alimentata dalla divisione e-commerce, con le vendite rimbalzate del 97% dall’anno scorso e le opzioni di ritiro e consegna che hanno registrato volumi di vendita ai massimi storici.

Questi dati dimostrano che Walmart sta riuscendo a contrastare la minaccia rappresentata dalla carneficina operata dai rivali dell’e-commerce. Può anche fornire stabilità a lungo termine agli investitori in termini di sostenibilità del dividendo.

Il titolo ha un rendimento annuo del dividendo pari all’1,56%; la compagnia paga un dividendo trimestrale di 0,54 dollari ad azione. Dal 1° marzo, le azioni di Walmart hanno registrato un guadagno totale, comprese le distribuzioni, del 31%. Il titolo ieri ha chiuso a 141,96 dollari.

2. Microsoft Corporation

Se un importante titolo tecnologico costituisce una buona scelta per il portafoglio da dividendi a lungo termine, allora Microsoft (NASDAQ:MSFT) è il migliore su cui puntare. Dal 2004, quando il colosso dei software e delle infrastrutture ha cominciato ad offrire un dividendo, il payout è aumentato di sei volte. L’attuale rendimento annuo del dividendo di Microsoft è pari all’1,11%, con un payout trimestrale di 0,56 dollari ad azione.

MSFT Weekly TTM
MSFT Weekly TTM

Grafico settimanale MSFT sui 12 mesi precedenti (TTM)

 

La buona notizia per i nuovi investitori del titolo di MSFT è che la compagnia si trova in un’ottima posizione per sostenere questo tipo di crescita, supportata dall’aumento dei flussi di cassa disponibili e dal basso payout ratio di 32,9. Il titolo ha chiuso a 216,39 dollari ieri.

Nell’ultimo trimestre, la compagnia con sede a Seattle ha dimostrato di stare continuando a trarre vantaggio dalla pandemia, con i consumatori passati alla connettività su cloud ed agli abbonamenti online al suo software Office, che contiene programmi di teleconferenza e strumenti per il lavoro da casa.

Lo slancio degli utili di Microsoft continuerà man mano che si espanderà la sua partecipazione di mercato nel segmento del cloud computing, mantenendo al contempo la sua posizione dominante per gli storici prodotti software come Windows ed Office.

Questo vantaggio duraturo aiuterà certamente la compagnia a raggiungere una crescita sostenuta a doppia cifra di ricavi, utili per azione e flussi di cassa disponibili, rendendolo un titolo tech affidabile da possedere a lungo termine.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.