Mercato Trading e Segnali Operativi... Il petrolio rimbalza dopo il sell-off di ieri | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 23 ottobre 2020

Il petrolio rimbalza dopo il sell-off di ieri

 

Video petrolio greggio 22.10.20.

La domanda di benzina continua a diminuire

L’EIA Weekly Petroleum Status Report di ieri ha indicato che le scorte di benzina sono aumentate di 1,9 milioni di barili.

Secondo l’EIA, la domanda di benzina è scesa da 8,58 milioni di barili al giorno (bpd) nella settimana precedente a 8,29 milioni di bpd. Due settimane fa, la domanda di benzina era di 8,9 milioni di barili al giorno.

La tendenza è chiara: la domanda di benzina continua a diminuire, il che porta all’aumento delle scorte di benzina.

Un anno fa, la domanda di benzina era molto più forte a 9,59 milioni di barili al giorno. La differenza tra i livelli attuali e la domanda nel 2019 è di 1,3 milioni di barili al giorno. Molto probabilmente, il catalizzatore chiave alla base del recente calo della domanda di benzina è la difficile situazione con il coronavirus negli Stati Uniti

Ieri gli Stati Uniti hanno segnalato più di 63.000 nuovi casi di malattia e la pandemia non mostra segni di rallentamento. È difficile aspettarsi che la domanda di benzina torni presto ai livelli pre-pandemici se il numero di nuovi casi è in aumento.

Mentre il rapporto EIA ha mostrato che le scorte di greggio sono diminuite di 1 milione di barili, resta da vedere se la tendenza al ribasso delle scorte di greggio sarà sostenuta nelle prossime settimane.

Il petrolio resta sopra i 40 dollari nonostante le preoccupazioni per la domanda

Attualmente, diversi catalizzatori negativi mettono sotto pressione il petrolio. L’Europa sta lottando per contenere la seconda ondata del virus ei paesi europei sono costretti a introdurre ulteriori misure di contenimento del virus per migliorare la situazione.

Anche gli Stati Uniti soffrono del virus e la domanda di benzina è in calo. Nel frattempo, la produzione della Libia è aumentata a 500.000 bpd mentre il governo del paese punta ad aumentare la produzione a 1 milione di bpd entro la fine dell’anno.

Nonostante questi forti catalizzatori negativi, il petrolio continua a essere scambiato al di sopra del livello di $ 40. Perché? Si potrebbe sostenere che i commercianti di petrolio sperano che l’OPEC + estenda gli attuali tagli alla produzione per i primi mesi del 2021 invece di aumentare la produzione di 2 milioni di barili dal 1 gennaio 2021. Questo è uno scenario plausibile.

Un’altra possibile spiegazione è che il petrolio è semplicemente a buon mercato ai livelli attuali. Nonostante i problemi a breve termine, la domanda di petrolio è destinata a riprendersi e alla fine anche i prezzi dovrebbero riprendersi.

A questo punto, il mercato dei futures è scettico riguardo a una robusta ripresa dal dicembre 2021 al commercio di futures al di sotto del livello di $ 43, ma la situazione potrebbe cambiare rapidamente una volta contenuta la seconda ondata del virus.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

Vladimir Zernov

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.