Mercato Trading e Segnali Operativi... Finito il grande recupero estivo, a che punto siamo oggi nelle economie? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 1 ottobre 2020

Finito il grande recupero estivo, a che punto siamo oggi nelle economie?

 

La situazione è questa:

• USA è quella che sta meglio;
• Giappone un po’ sotto gli USA;
• Europa così così;
• UK male.

Purtroppo, la rincorsa economica in USA e nelle altre parti del mondo inizia a non avere più la forza di continuare dopo la risalita (scontata dico io) dei mesi estivi.

Cosa serve per proseguire?

Naturalmente nuovi aiuti e stimoli fiscali, indispensabili per il recupero dell’economia a stelle e strisce e mondiali.

Gli stimoli precedenti va ricordato che non saranno eterni e a breve scadranno.

Tradotto in termini pratici questo significa che:

• Per molti lavoratori che prima ritenevano che il loro lavoro fosse “solo temporaneamente sospeso”, si renderanno conto che lo hanno perso per sempre.
• Molti professionisti che fino ad ora hanno vissuto con i sussidi del governo, da ottobre dovranno farsi i conti in tasca e decidere se andare avanti o cambiare attività
• Questi non saranno cambiamenti immediati dato che il mercato del lavoro, presto, sarà invaso da persone in cerca di una nuova attività.
• Naturale conseguenza sarà un pesante calo della fiducia dei consumatori.
• Un aumento della disoccupazione.
• Una contrazione degli indicatori di produzione e vendita aziendale.

Inquadrata così sembra chiaro che per i politici sarà un passo obbligato.

Soprattutto se i contagi continuassero a salire, perché’ all’aumentare di tali statistiche, si renderanno sempre più urgenti e necessari gli stimoli di cui sopra.

In UK, centro della finanza mondiale, la situazione è pesantissima.

I contagi continuano a salire in modo vertiginoso.
Il governo deve scegliere tra rimanere inerte e lasciare aperta l’economia o introdurre nuove misure di lockdown, rallentandone ulteriormente il corso.
Situazioni simili potrebbero verificarsi in altri paesi europei e del resto del mondo.

Il mercato del lavoro USA sta vivendo la stagione dei licenziamenti.

Sono diverse le aziende che stanno tagliando pesantemente la forza lavoro.

• È di ieri la notizia che Goldman Sachs (NYSE:GS) taglierà 400 persone negli uffici di Londra.
• Questa notizia segue l’annuncio di Walt Disney che lascerà a casa ben 28.000 persone.
• A tagliare anche la compagnia di assicurazioni per auto Allstate che licenzierà 3800 persone, circa l’8% della forza lavoro.
• E l’Europa non e’ da meno nel processo di tagli al personale. Royal Dutch ha licenziato 9000 persone.
• Continental ha annunciato tagli al personale per 30.000 persone.

La strada per il legislatore è segnata:

1. O ci sarà l’introduzione di ulteriori stimoli fiscali che potrebbe riportare fiducia tra gli operatori.

2. O in mancanza, potremmo assistere a spiacevoli storni, anche violenti.

Vediamo invece quali sono i temi tecnici sul tavolo:

Ieri è stata una giornata strana con andamenti divergenti e segnali contrastanti.

Le borse europee hanno rispettato le previsioni negative ma le perdite sono state modeste.

La mia opinione è che gli indici azionari europei hanno l'intenzione di continuare ad oscillare in laterale.

Leggete quello che ha fatto il future SP qui sotto e capirete tante cose:

• ore 8:00, il future sull'S&P500 era in calo dell'1%
• ore 15:30 il future sull'S&P500 era poco sopra la parità
• ore 20:00 il future sull'S&P500 ha toccato un massimo a 3393 punti.
• ore 22:00 il future sull'S&P500 è sceso fino a 3345 punti
• ore 23:00 il future sull'S&P500 ha chiuso a 3363.00 punti (+0.83%).

Le notizie sul nuovo pacchetto di stimoli economici e la volatilità di questa seduta dipendono dalle notizie contraddittorie provenienti dal fronte politico riguardanti questo progetto.
Il mercato mi appare fragile con ampie possibilità di salire ma anche di scendere.

Gli indicatori di sentiment non si muovono (VIX a 26.37 punti (+0.10).

Il Nasdaq100 ha guadagnato il +0.84% a 11418 punti.

Riassumendo la borsa americana lancia segnali piuttosto positivi ma non è ancora sicuro che abbia terminato la correzione.

l'S&P500 si trova allo stesso livello della prima settimana di settembre.

Ieri era la fine di settembre e abbiamo avuto il tipico fenomeno del “window dressing” mensile.
Vediamo come finisce la settimana e poi facciamo un consuntivo.

Stamattina alle 09.30 il future sull'S&P500 era in forte rialzo (3381 punti, +29 punti).
L'Eurostoxx50 era risalito a 3320 punti.
Penso ancora che ci sia troppo ottimismo e mi aspetto stasera una chiusura sotto il livello dell’apertura.

https://it.investing.com/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.