Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani Facebook sembra in grado di fare quello che a Google non riesce | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 5 agosto 2020

Facebook sembra in grado di fare quello che a Google non riesce

Si è scritto molto su come i soldi per le inserzioni pubblicitarie si siano ridotti durante la pandemia di coronavirus. È uno dei principali motivi per cui gli utili di Alphabet (NASDAQ:GOOGL) hanno deluso la scorsa settimana.

Nello stesso momento in cui la compagnia madre di Google ha pubblicato gli utili, anche Facebook (NASDAQ:FB), compagnia che dipende anch’essa fortemente dalle spese per le inserzioni e che si ritrova ad essere l’obiettivo di un enorme boicottaggio pubblicitario, ha rilasciato i risultati, con la differenza che il colosso dei social ha stupito al rialzo.

Il motivo per cui le entrate pubblicitarie di Google si stanno riducendo durante la pandemia mentre quelle di Facebook continuano a crescere è questo: il sistema AdWords di Google si basa sulle ricerche degli utenti per trovare prodotti o servizi, mentre Facebook prende di mira gli utenti e mostra loro annunci basati sui loro interessi.

Una ricerca Google può anche essere più efficace sul breve termine e portare ad una vera vendita, ma l’approccio mirato di Facebook migliora l’influenza di un marchio sul lungo termine costruendo, al contempo, una base di fan fedeli e portando ad una crescita complessiva maggiore su un periodo di tempo più esteso.

I segnali tecnici rispecchiano questi business model.

FB Daily
FB Daily

Grafico giornaliero FB

GOOGL ha raggiunto i massimi la scorsa settimana quando è poi andato in selloff dopo la pubblicazione degli utili. Al contrario, Facebook ha completato un pattern di continuazione testa & spalle rialzista dopo gli utili, quando è schizzato. Sia l’indicatore RSI che MACD hanno supportato l’inversione.

Attenzione, però, all’hanging man di venerdì, che si verifica quando una presunta short squeeze spinge su il prezzo. È stato confermato dalla chiusura inferiore di ieri.

È ribassista ed aumenta le probabilità di un calo. Tuttavia, il precedente breakaway gap dovrebbe essere in grado di assorbire un contrattacco ribassista.

Elemento di interesse: Alcuni analisti potrebbero affermare che il pattern è un cuneo rialzista (con la linea tratteggiata come fondo), che è ribassista. Sebbene il breakout al rialzo abbia il potenziale di essere un fakeout, le dinamiche che di solito portano al selloff dopo un cuneo rialzista sono in atto se il pattern è successivo ad un trend ribassista. Questo, invece, si trova all’interno di un trend rialzista.

Inoltre, indice RSI e MACD dimostrano che sia lo slancio che le prospettive di prezzo supportano il breakout al rialzo, tranne che per l’avvertimento di cui abbiamo parlato nello scenario rialzista dell’hanging man confermato.

Di conseguenza, prestate molta attenzione alla seguente sezione e trovate l’opzione di trading più adatta a voi.

Strategie di trading

trader conservatori dovrebbero aspettare il blowout dell’hanging man, con una chiusura sopra la cifra tonda di 260 dollari, che includa una penetrazione minima del 3% del prezzo/3 giorni della neckline del testa e spalle (compreso preferibilmente un fine settimana), per ridurre le probabilità di una trappola dei tori.

trader moderati si accontenterebbero di vedere il prezzo infrangere la presunta resistenza dell’hanging man, su base di chiusura, che comprenda anche un filtro del 2% del prezzo/2 giorni, per ridurre le probabilità di un falso breakout.

trader aggressivi potrebbero entrare con una posizione short contraria, ammesso che azzecchino la tempistica, cavalcando un presunto calo, per “riempire il vuoto” (ipotesi leggendaria), prima di unirsi al mercato con una posizione long.

Esempio di trading - posizione short aggressiva contraria

Entrata: 255 dollari, con il prezzo che ritesta la resistenza dell’hanging man

Stop-Loss: 256 dollari

Rischio: un dollaro

Obiettivo: 250 dollari, cifra tonda psicologica e supporto della neckline

Ricompensa: 5 dollari

Rapporto di rischio-ricompensa: 1:5

Nota: Questo è solo un esempio di trading. Non ha poteri magici. Non siamo dei profeti. Riportiamo semplicemente come i trader aggressivi potrebbero gestire questo scambio (che potrebbero perdere), presentando le componenti base di un piano di trading coerente. Se non capite questo articolo ed il rischio intrinseco di questo scambio, non state facendo trading ma gioco d’azzardo.

Sentitevi liberi di personalizzare lo scambio in base al vostro budget, temperamento e tempistica.

Esempi alternativi

  • Avendo pazienza e la soglia di rischio adeguata, si può puntare a 145 dollari per raddoppiare la potenziale ricompensa.
  • Se vi preoccupa perdere la short, entrate prima di aspettare questa entrata ideale, col rischio di aumentare l’esposizione.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.