Mercato Trading e Segnali Operativi... Vendita di dollari, ma l'azionario non risponde al rialzo come al solito | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 27 luglio 2020

Vendita di dollari, ma l'azionario non risponde al rialzo come al solito

Il mercato sembra aver preso una direzione che per il dollaro USA non porta nulla di buono. Sembra che in questo momento ogni variazione del sentiment stia portando a un indebolimento del dollaro. Sul finire della scorsa settimana abbiamo registrato l'ulteriore deterioramento delle relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Cina e abbiamo appreso la notizia della reintroduzione sempre più preoccupante delle misure di contenimento in stati chiave degli Stati Uniti.

Pare che gli operatori stiano prendendo coscienza del fatto che l'economia USA potrebbe registrare un rallentamento o comunque una ripresa meno rapida del previsto nella seconda parte dell'anno. Lo abbiamo visto, ad esempio, nei dati flash PMI e se tanto mi dà tanto i dati economici di luglio potrebbero dipingere un quadro preoccupante. In tal caso, la Fed potrebbe prendere in considerazione ulteriori misure di allentamento come il controllo della curva dei rendimenti (anche se, visto l'andamento degli ultimi mesi, c'è chi sostiene che il controllo sia già in atto), ma dobbiamo sottolineare che in questo momento esiste anche un difficile contesto politico di disaccordo del Congresso su ulteriori stimoli fiscali.

Se il Congresso dovesse approvare un pacchetto di misure di sostegno entro questa settimana, il corso dell'andamento del dollaro potrebbe cambiare (almeno a breve termine). A proposito di rendimenti: quelli obbligazionari USA stanno diminuendo man mano che il dollaro si indebolisce. Vediamo l'EUR/USD sempre più in alto, ormai alle prese con la soglia psicologica di 1,17, il dollaro/yen che crolla e materie prime in netta ripresa. L'oro ha raggiunto il massimo storico stamattina, superando quota 1930, mentre in una sola settimana l'argento ha manifestato una performance di + 25%.

Sul calendario economico di questa mattina abbiamo avuto l'Ifo tedesco per luglio che è risultato leggermente superiore alle aspettative eccezion fatta che per le condizioni attuali (che hanno sostanzialmente rispettato il consensus). Nella sessione degli Stati Uniti attenzione agli ordini di beni durevoli core che dovrebbero mostrare una crescita (escludendo i trasporti) del + 3,5% a giugno (dopo una crescita del + 3,7% a maggio).

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.