Mercato Trading e Segnali Operativi... Recovery Fund: tutti vincitori? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 23 luglio 2020

Recovery Fund: tutti vincitori?

Martedì 21 luglio 2020, l'Europa ha concordato e pianificato il Recovery Fund. Hanno vinto tutti, chi più e chi meno.

Ma cos'è ? Letteralmente significa "Fondo di Recupero", si tratta di un finanziamento erogato dall'Unione Europea tramite Bond a favore dei paesi economicamente danneggiati dalla crisi.

Inizialmente erano stati proposti 500 miliardi di euro a fondo perduto per i paesi europei del sud, quelli più in difficoltà come l'Italia. Dopodichè sono scesi a 390 miliardi sotto la pressione dei paesi del nord e i restanti in prestiti. In totale verranno erogati 750 miliardi di euro, emettendo obbligazioni sui mercati internazionali e i proventi verranno redistribuiti agli stati.

I paesi del nord europa, i cosidetti frugali, cosa hanno ottenuto? Uno sconto sul fronte dei "Rebates", rimborsi che verranno restituiti sui versamenti che faranno alle casse europee. Inoltre il leader Olandese, Rutte, è riuscito ad imporre un "Super Freno di Emergenza" per i successivi esborsi (dopo la prima tranche) condizionati dalla verifica degli obiettivi del piano di riforme dei vari paesi. I governi dovranno infatti presentare alla Commissione Europea i piani d'investimento che seguano la linea green e lo sviluppo digitale e le varie richieste che farà la commissione, anno per anno, per accaparrarsi i restanti aiuti.
Dall’Italia, ci si aspetterà delle novità sul contrasto all’evasione fiscale, sul taglio delle agevolazioni fiscali, sullo snellimento dei tempi della giustizia e sulla riforma del catasto.

Il recovery Fund è stato il grande protagonista degli ultimi mesi, considerato il principale strumento che permetterà ai paesi europei di "risollevarsi dalla crisi". L'Italia beneficerà del piano "Next Generation EU" con 209 miliardi di euro, un cifra enorme se letta così, che verrà messa a disposizione dal 2021 al 2023. di questi, 127 miliardi saranno prestiti che andranno a sommarsi al debito pubblico italiano, 81 miliardi invece saranno a fondo perduto.

Un aspetto poco menzionato e considerato è che l'Italia non dovrà solamente restituire i 127 miliardi ma dovrà partecipare al rimborso dei 390 miliardi a fondo perduto. Facendo due conti, l'attivo ottenuto sarà molto inferiore alle aspettative.

Tutto ciò ha portato in un primo momenti i mercati a salire, tracciando una scia positiva. FTSEMIB , DAX , EuroStoxx50 ed in pre-market anche S&P500 , DowJones30. Ma è durato poco a causa dei tempi di erogazione dei fondi.

Oggi gli indici sono in lieve rialzo, FTSEMIB apre con uno +0,30%.

Cosa dobbiamo aspettarci dal mercato?

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.