Mercato Trading e Segnali Operativi... Una serie di segnali tecnici indicano pullback del NASDAQ | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 22 aprile 2020

Una serie di segnali tecnici indicano pullback del NASDAQ

Questa settimana sono attesi gli utili di una serie di grandi nomi dell’indice NASDAQ Composite e agli investitori è già stato detto di non aspettarsi chissà che cosa. Gli analisti stanno dicendo da settimane che questa stagione degli utili sarà la peggiore dalla crisi del 2008.
Me mentre in quel caso il catastrofico collasso dei mercati è stato causato da losche dinamiche finanziarie, questa volta il crollo è il risultato di un blocco quasi totale dell’economia, deciso dai governi nel tentativo di contenere la pandemia di coronavirus attraverso restrizioni e misure imposte alle comunità di tutto il mondo.
Le conseguenze per molte aziende sono state tragiche: crollo delle vendite, blocco delle operazioni e forza lavoro ferma. La vera entità del colpo subito comincerà a mostrarsi attraverso i report sugli utili; nel frattempo, il grafico seguente può offrire una visione sul quadro tecnico che va delineandosi.
Nasdaq Composite Daily Chart
Nasdaq Composite Daily Chart
Gli scambi di lunedì hanno prodotto una candela con un doppio colpo: una gravestone doji (che dimostra il fallimento del tentativo rialzista di guadagnare terreno e confermare l’hanging man di venerdì) che ha guidato i tori, spinti dal rialzo dell’hanging man a chiudere posizioni dopo la successiva chiusura inferiore. È possibile inoltre che il rialzo dell’hanging man sia stato il risultato dello short covering.
L’hanging man e la gravestone doji si sono verificati esattamente sotto la media mobile su 100 giorni, dopo che la media mobile su 50 giorni è scesa la scorsa settimana sotto media mobile su 200 giorni, innescando una Death Cross, l’indicatore tecnico più noto tra gli economisti e gli analisti di fondamentali.
Il NASDAQ Composite è in uptrend. Un calo sotto la linea di uptrend dal minimo del 23 marzo alzerebbe il rischio di un ulteriore calo, finché non ci sarà un nuovo minimo sotto il minimo del 23 marzo, che creerebbe un nuovo mercato ribassista, dopo aver superato il mercato ribassista innescato dalla pandemia di COVID-19 dalla durata di sole tre settimane, un primato storico.
Per ora, ci aspettiamo un ribasso verso l’area di 8.300, dove il minimo del 28 febbraio incontra la linea di uptrend sotto la Death Cross.
Strategie di trading
I trader conservatori dovrebbero aspettare il calo e riconoscere la domanda sopra il livello di 8.000 e dovrebbero probabilmente aumentare le posizioni.
I trader moderati potrebbero acquistare al ribasso, prima di attendere la conferma del supporto.
I trader aggressivi potrebbero andare short con il calo previsto, tenendo bene in mente che è contro il trend e che il capitale è a rischio.
Esempio di trade – Posizione short
  • Entrata: 8.600 – su un rally per ritestare la resistenza
  • Stop-Loss: 8.700 – sopra il massimo di ieri
  • Rischio: 100 punti
  • Target: 8.300 – supporto presunto
  • Ricompensa: 300 punti
  • Rapporto rischio/ricompensa: 1:3

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.