Mercato Trading e Segnali Operativi... Dombrovskis: dalle banche risposta a crisi non uniforme nell'Ue | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 28 aprile 2020

Dombrovskis: dalle banche risposta a crisi non uniforme nell'Ue

Bruxelles, 28 apr. (askanews) - Il vicepresidente esecutivo della Commissione europea per l'Economia, Valdis Dombrovskis, ha rilevato, durante una videoconferenza stampa oggi a Bruxelles, che le banche stanno rispondendo in modo molto diverso nell'Ue alla crisi del Covid-19, e che in alcuni Stati membri stanno rendendo più difficile l'accesso al credito da parte delle aziende e delle famiglie, invece di facilitarlo.
"Le banche hanno risposto positivamente ma non uniformemente in tutta l'Ue", ha detto Dombrovskis presentando il nuovo pacchetto di interventi della Commissione sul settore bancario che intende agevolare l'erogazione di credito.
A una giornalista che chiedeva di dare più dettagli, il vicepresidente della Commissione ha replicato: "La risposta delle banche varia a seconda dei diversi paesi membri dell'Ue. Vediamo delle situazioni in cui le banche hanno risposto molto favorevolmente applicando, a volte anche di propria iniziativa, una moratoria temporanea sui rimborsi dei prestiti e proponendo condizioni favorevoli alle Pmi e alle famiglie per superare questo periodo difficile".
Ma, ha contuinuato DOmbrovskis, "in altri Stati membri sfortunatamente vediamo una situazione differente, in cui le banche aumentano i tassi di interesse, chiedono garanzie collaterali eccessive, aumentano le commissioni per il trattamento delle richieste di prestiti, propongono prestiti con scadenze di brevissimo termine. E siccome stiamo affrontando uno shock economico simmetrico che sta colpendo tutte le economie degli Stati membri dell'Ue, è importante che la risposta da parte del settore bancario sia più uniforme".
"E questo sarà lo scopo del dialogo che stiamo lanciando", ha aggiunto il vicepresidente della Commissione. L'Esecutivo comunitario ha annunciato oggi stesso l'avvio di una consultazione con il settore finanziario europeo e i rappresentanti delle imprese e dei consumatori per esaminare possibili iniziative del settore a sostegno dei cittadini e delle imprese durante la crisi pandemica e per favorire la ripresa. "Avremo bisogno di trovare delle soluzioni concrete ai problemi concreti che le società e le famiglie nei diversi Stati membri stanno incontrando. E dobbiamo farlo rapidamente, o altrimenti - ha avvertito Dombrovskis - dovremmo vedere quali altre possibilità esistono per assicurare questo flusso di finanziamento all'economia reale".
In sostanza, se da questa consultazione non verranno le soluzioni attese, la Commissione potrebbe ricorrere a nuove iniziative legislative. "Per esempio, ci sono degli Stati membri che hanno deciso per via legislativa i requisiti delle moratorie: possiamo guardare a queste esperienze e ad altre possibilità", ha spiegato il vicepresidente della Commissione.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.