Mercato Trading e Segnali Operativi... Cosa fare con Intesa Sanpaolo a 1.35€? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 20 aprile 2020

Cosa fare con Intesa Sanpaolo a 1.35€?

E’ questa la domanda che si pongono migliaia di risparmiatori!

Per rispondere analizziamo l’andamento dei prezzi negli ultimi mesi.

INTESA SANPAOLO (MI:ISP) il quadro grafico
Il titolo bancario è nel portafoglio della maggior parte degli investitori che puntano sul mercato azionario italiano.

Al pari degli altri titoli è stato coinvolto nel brutale sell off che ha interessato i mercati fra fine febbraio e inizio marzo.

I prezzi hanno così corretto dal massimo toccato il 18 Febbraio a 2.6325€ al minimo a 1.3062€ toccato il 16 Marzo (perdendo metà del proprio valore).

Da quel livello gli acquirenti hanno tentato una reazione che però è sostanzialmente implosa; riportando i corsi in prossimità di area 1.35€.

Comprare o vendere a 1.35€

Considerando i fondamentali del titolo e l’ipervenduto presente sui principali indicatori di breve è opportuno mettere il titolo “nei propri radar” fra le azioni da comprare.

Chi ha un orizzonte di temporale di medio lungo termine, su questi prezzi, può iniziare “in punto dei piedi” e pianificare un accumulo!

Chi invece ha una logica speculativa potrebbe puntare su un repentino rimbalzo da questi livelli

Dalla Teoria alla pratica: un approccio “speculativo”
Qualora si abbia un approccio molto aggressivo è di brevissimo termine, potrebbe aver senso (anzichè investire direttamente sull’azione) usare uno strumento che disponga di una leva finanziaria.
Questa scelta può consentire di utilizzare un capitale decisamente più piccolo nella singola operazione, a beneficio di una più ampia diversifcazione di portafoglio

Mettiamo il TURBO a INTESA SANPAOLO
Se si è pronti a sobbarcharsi i rischi di un investimento levereggiato ha senso monitorare il Certificato Turbo Long con ISIN NL0014605834.

La peculiarità di questo prodotto (che ha una Scadenza il 19 Giugno del 2020) è quella di poter beneficiare di una leva 6 circa (nel momento in cui scriviamo).
A fronte di questo, presenta un Livello Knock Out a 1,14€, ovvero un prezzo raggiungo il quale il certificato perde l’intero valore.

Immaginiamo adesso i possibili scenari da qui ai prossimi 2 mesi

– Qualora i prezzi di INTESA SANPAOLO rimbalzeranno da questi livelli, potremmo beneficiare del “boost” della leva. Se ad esempio il prezzo del sottostante ha un incremento del 5%, il nostro certificato si apprezzerà del 30% circa;

– Qualora invece i prezzi proseguano la discesa, il deprezzamento di INTESA sarà sempre amplificato per circa 6 volte.

Se da qui a metà giungo il sottostante perde oltre il 16% (va sotto 1.14€) il prodotto azzererà il suo valore.
Essendo un prodotto quotato, non è naturalmente necessario portarlo fino alla scadenza di Giugno!

E’ possibile liquidare la posizione in ogni momento anche grazie alla presenza del Market Maker che quota costantemente in denaro e lettera.

Rendimenti e dettagli INTESA SAN PAOLO

Performance 1 anno -41%
Performance 3 mesi -41,1%
Performance 1 settimana -5,04%
ISIN IT0000072618
Settore Financial
Capitalizzazione (mln) 24.096,89
Max 52 sett. 2,6325
Min 52 sett. 1,3062
Ultimo dividendo 0
P/E normalizzato 4,0973
EPS d’esercizio 0,2393
ROE d’esercizio 7,4878

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.