Mercato Trading e Segnali Operativi... Mossa Fed azzardata, forse ha sprecato munizioni | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 marzo 2020

Mossa Fed azzardata, forse ha sprecato munizioni

Mossa Fed azzardata, forse ha sprecato munizioni

LaBella del gruppo Legg Mason valuta con riserva il taglio d’emergenza della Fed, una mossa che sembra unilaterale mentre qualsiasi soluzione alla crisi del virus deve essere globale, come per la Grande Crisi

Un contrasto abbastanza stridente che non piace ai mercati emerge dalla tempistica dell’annuncio a sorpresa con cui ieri, subito dopo l’apertura di Wall Street, la Fed di Jay Powell ha deciso un taglio d’emergenza e aggressivo dei tassi dei Fed Funds. Solo poco prima, infatti, il G7 finanziario, che riunisce ministri delle Finanze e banchieri centrali dei paesi industrializzati, aveva diffuso un comunicato dove spiccava l’assenza di un’azione concertata globale delle autorità in funzione anti-virus, fatta sia di misure fiscali che monetarie.

UNA MOSSA AUDACE MA PROBABILMENTE PREMATURA

Mike LaBella, Head of Investment Strategy di QS Investors del gruppo Legg Mason, commenta infatti così la decisione della Fed di tagliare i tassi: “Mossa audace, ma probabilmente prematura”. Secondo l’esperto della casa d’investimento, il mercato sta ancora cercando di valutare l’impatto del coronavirus sull’economia. Ad oggi, non è ancora chiaro se il violento ribasso della scorsa settimana che ha investito tutti i mercati con epicentro Wall Street, rappresenti l’inizio di una situazione di panico, o più semplicemente un legittimo cambiamento della valutazione dei rischi economici tuttora esistenti.

ULTERIORMENTE RIDOTTE LE MUNIZIONI PER COMBATTERE LA PROSSIMA RECESSIONE

Secondo LaBella, la politica monetaria da sola difficilmente sarà una cura per il coronavirus. È possibile che l'allentamento monetario, nel breve termine, avrà un impatto positivo sul sentiment dei mercati. Ma fino a quando il contagio non raggiungerà il picco, l’esperto di Legg Mason prevede che l'incertezza e la volatilità continueranno. E se l'impatto del taglio a sorpresa della Fed sul mercato è incerto, è certo invece che le munizioni a disposizione della Fed per combattere la prossima recessione si sono ulteriormente ristrette. I tassi dei Fed Funds viaggiano ora infatti nella forchetta 1-1,25%, praticamente dimezzati rispetto al 2,25-2,50% di un anno fa, prima che la Fed facesse partire l’aggiustamento monetario di “metà ciclo”.

“Non è ancora tempo di uscire dai bond Usa di qualità”

“Non è ancora tempo di uscire dai bond Usa di qualità”

UNA RISPOSTA MENO COORDINATA A LIVELLO GLOBALE PROPRIO QUANDO NE AVREMMO BISOGNO

LaBella sottolinea che che qualsiasi soluzione all’epidemia di coronavirus sarà probabilmente di tipo globale. Dopo le crisi finanziarie, infatti, il mondo si è sempre unito in azioni coordinate. Ieri invece, mentre la dichiarazione del G7 si impegnava a rispondere in modo appropriato, la mossa della Fed è sembrata essere unilaterale, e questo “è probabilmente un segno dei tempi”. Secondo l’esperto di Legg Mason infatti, la mossa della Fed indica meno fiducia nelle istituzioni internazionali, e prelude a una risposta globale meno coordinata “proprio nel momento in cui ne avremmo più bisogno”.
Virgilio Chelli

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.