Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani Le criptovalute sono agorismo in azione | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 5 marzo 2020

Le criptovalute sono agorismo in azione

 
Il libro "New Libertarian Manifesto" (NLM) del libertario/anarchico Samuel E. Konkin III (SEK3) ha inaugurato un movimento che è cresciuto incredibilmente negli ultimi decenni: l'agorismo. Questo è il movimento della rivoluzione pacifica attraverso la contro-economia: lo studio o la pratica di ogni azione umana pacifica proibita dallo stato. Gli agoristi, ha scritto SEK3, sono "contro-economisti con coscienza libertaria", pertanto si rifiutano di essere parte dello stato o di usare la violenza se non per autodifesa.
L'agorismo secondo Samuel E. Konkin III
“Assistiamo all'efficacia della libertà ed esultiamo per l'intricata bellezza del complesso scambio volontario. Chiediamo il diritto che ogni ego possa massimizzare il suo valore senza limiti, salvo quando si trova di fronte quello di un altro ego. Proclamiamo l'era del Mercato senza limiti, la condizione naturale e appropriata per l'umanità, la ricchezza in abbondanza, gli obiettivi senza fine o limite, e il significato di autodeterminazione per tutti: Agora.”
Così ha scritto Samuel E. Konkin III nel "New Libertarian Manifesto" (le citazioni in questo articolo provengono tutte da questo libro), purtroppo lui è morto nel 2004 e ha perso l'opportunità di abbracciare il fenomeno delle criptovalute. Come suo associato e amica, garantisco che ne sarebbe rimasto affascinato. Così com'è, NLM ha prefigurato uno degli effetti più importanti che le criptovalute eserciteranno sugli individui e sul mondo: mitigheranno il crollo del dollaro e dell'economia globale, che probabilmente si porterà dietro diversi stati. Come le criptovalute, l'agorismo offrirà un metodo non statalista per creare e usare la ricchezza aumentando la libertà individuale. Entrambi funzionano fuori dagli schemi.
Agorismo in azione
La chiave per capire il modo in cui l'agorismo opera fuori dagli schemi risiede nel suo approccio a quattro tipi di mercati: rosso, nero, grigio e bianco.
I mercati rossi sono costituiti da "scambi" che implicano atti coercitivi da parte di privati, come un rapinatore o una minaccia. Sebbene alcuni atti coercitivi siano associati al mercato nero, questa è una classificazione errata. "La mafia, ad esempio", ha osservato SEK3, "non è un mercato nero, ma funge da governo per alcuni mercati neri; da essi raccoglie denaro sotto forma di pizzo (tasse) e attraverso decisioni unilaterali e percosse (rispetto delle leggi) cerca di rafforzare la sua influenza su di essi, arrivando persino alla guerra quando il suo monopolio è minacciato."
I mercati neri consistono in "qualsiasi cosa non violenta proibita dallo Stato e portata avanti comunque". I beni e i servizi scambiati includono droghe, materiale censurato, prostituzione, documenti falsi, abitazioni illegali, contrabbando, gioco d'azzardo e prodotti cotnraffatti. Il mercato nero è costituito da crimini senza vittime. L'importanza e l'estensione del mercato nero in una determinata società dipendono dalle dimensioni del mercato bianco che coesiste accanto ad esso. Nell'ex-Unione Sovietica, ad esempio, il mercato nero era vasto perché il mercato bianco, l'economia sovietica "ufficiale", era micro-controllata dallo stato e non poteva soddisfare i bisogni della popolazione.
Grigio e bianco
Un mercato grigio si riferisce al commercio di beni e servizi che non sono di per sé illegali, ma che sono ottenuti o distribuiti in modi che lo sono. Il lavoro senza licenza e sottobanco, come l'idraulico ed il muratore “freelance”, sono esempi in merito. Il lavoro di idraulico non è illegale, ma lo stato richiede impianti idraulici di alto livello in modo da prendere la sua parte sotto forma di licenze e tasse.
La distinzione tra un atto o uno scambio rosso, nero e grigio dipende dal livello di aggressività presente. Prendiamo in considerazione l'atto di uccidere qualcuno. "L'omicidio è mercato rosso", ha spiegato SEK3, "difendersi da un criminale (quando lo Stato proibisce l'autodifesa) [...] è nero a New York City e grigio a Orange County". La differenza, almeno quando è stato pubblicato NLM nel 1980? Orange County ha riconosciuto il diritto all'autodifesa, ma ha limitato le circostanze in cui può essere esercitata.
Un mercato bianco è costituito da transazioni legalmente accettate che sono regolate dallo stato e tassate. Questi scambi sono ciò che la maggior parte delle persone conduce quotidianamente. In un sistema statalista l'economia tenderà naturalmente verso le zone nere e grigie, perché è qui che esistono libertà finanziaria e profitto. Il fattore restrittivo è la paura dello stato e la punizione. Tuttavia la realtà ci dice che "oggi le grandi aziende sono parzialmente contro-economiche, operando nel mercato bianco per soddisfare gli agenti governativi, pagare un po' di tasse e segnalare un numero simbolico di lavoratori. Il resto del business si espande con gli appaltatori indipendenti che forniscono, assistono e distribuiscono il prodotto finito. Nessuno, nessun business, nessun lavoratore e nessun imprenditore deve essere un mercato bianco." Scegliere il grigio è una scelta, sebbene con dei rischi.
Le quattro categorie in relazione alle criptovalute
Anche le criptovalute possono essere visualizzate attraverso le lenti delle quattro le categorie sopraccitate. C'è il rosso quando qualcuno entra nel wallet di un'altra persona o usa ransomware per estorcere fondi o informazioni; questa è aggressività. Il nero è quando una valuta elettronica è proibita dallo stato, ma la gente la usa comunque perché offre libertà e un deposito di ricchezza superiore; a tal proposito il Venezuela è un esempio perfetto. Il grigio si verifica quando una criptovaluta legale viene scambiata in modo illegale, come il trading peer-to-peer che evita i requisiti fiscali di uno stato. Il bianco sono quelle valute digitali emesse da banche centrali, ma include anche scambi di criptovalute conformi ai requisiti statali in materia di emissione e rendicontazione; quest'ultima forma funziona come un'estensione dello stato, che è l'antitesi del libero mercato e della libertà.
Nel suo libro SEK3 ha evidenziato un impatto dell'agorismo che anche le criptovalute condividono: non solo attenuano l'effetto dello statalismo sull'individuo che impiega l'agorismo, ma forniscono anche un atterraggio più morbido per la società quando l'economia crollerà. “La contro-economia fornisce una gratificazione immediata per coloro che abbandonano la moderazione statalista [...]. Ma solo il Nuovo Libertarismo offre una riforma della società in un modo da vivere e lavorare senza cambiare la natura dell'Uomo. Le utopie possono essere scartate; alla fine si intravede come rimodellare la società per adattarla all'uomo piuttosto che viceversa. "
Ciò significa che la strada verso la libertà e la prosperità individuali vale anche per la società. Infatti sarebbe assurdo se i percorsi divergessero, poiché la società non è altro che un gruppo di individui che condividono la stessa natura di base. La natura fondamentale dell'uomo è lo scambio per un guadagno economico e personale, e il bisogno umano di scambio è ciò che crea le società in primo luogo. Il benessere dell'individuo è il benessere della società.
Libero scambio senza coercizione
Affinché avvenga un vero scambio, gli individui devono agire volontariamente. Nella misura in cui è presente l'aggressività, lo "scambio" viene forzato. Maggiore è la coercizione, meno vantaggioso è lo "scambio" per chiunque tranne l'aggressore. Detto diversamente: i mercati nero e grigio consentono agli individui e alle società di prosperare. I mercati bianchi e rossi li drenano di energia, prosperità e libertà.
Sfortunatamente le criptovalute potrebbero essere in svantaggio rispetto all'agorismo quando si tratta di funzionare nel mercato bianco. Non è solo possibile, ma anche un automatismo per le persone utilizzare mercati neri e grigi per evitare lo stato. Per prima cosa, lo stato spesso chiude un occhio perché la posta in gioco è così piccola o perché si rende conto che la sopravvivenza della società dipende da scambi sottobanco; l'Unione Sovietica ne fu un esempio. Ma la posta in gioco è tutt'altro che piccola con valute concorrenti e la sopravvivenza dello stato dipende dal mantenimento del suo monopolio monetario. Man mano che le criptovalute aumentano di popolarità, minacceranno sempre di più il potere statale. Non ci saranno occhi chiusi quando si tratterà di criptovalute.
Coloro che apprezzano la prosperità e la libertà conferite dalle criptovalute sarebbe saggio a preferire sempre i mezzi del mercato nero o grigio, anche quando sono disponibili quelli convenienti del mercato bianco. I primi rafforzano l'individuo e la società; questi ultimi rafforzano lo stato.
Di Wendy McElroy
Traduzione di Francesco Simoncelli

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.