Mercato Trading e Segnali Operativi... Basteranno le risposte monetarie e fiscali a calmare i mercati? Lo sapremo presto | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 marzo 2020

Basteranno le risposte monetarie e fiscali a calmare i mercati? Lo sapremo presto

Dopo il bazooka delle principali banche centrali della scorsa settimana, ora si attende la risposta fiscale da parte dei governi. Finora abbiamo registrato un pacchetto di 300 miliardi di euro di sostegno fiscale da parte del governo francese, 200 miliardi di euro dalla Spagna e 330 miliardi di sterline in garanzie di credito da parte del governo britannico (il tutto equivalente a circa il 15% del PIL). L'Italia meriterebbe un discorso a sé, ma ci vorrebbe un articolo dedicato quindi passiamo oltre.
Anche il governo degli Stati Uniti si è mosso e la dichiarazione di Trump è stata la seguente: "andremo alla grande". In questo caso il sostegno fiscale è pari ad almeno 850 miliardi di euro. Misure come il differimento fiscale e forse addirittura un sostegno a singolo cittadino di $ 1000 (circa $ 250 miliardi del pacchetto) sono opzioni possibili. I mercati hanno avuto bisogno della doppia risposta monetaria e fiscale per tirare un po' il fiato, ma dato che esiste un'ampia incertezza sul fatto che ciò sia sufficiente per contenere quella che è potenzialmente una crisi economica senza precedenti, l'interpretazione degli operatori è ancora incerta.
Quanto sarà grande lo shock per l'economia globale? Il rimbalzo su Wall Street sembra già destinato a essere venduto, ancora una volta. Sebbene il rendimento del decennale USA sia tornato al di sopra dell'1,00% (massimo di due settimane), il dollaro USA è rimasto l'asset di riferimento. Se ciò è per via delle questioni di liquidità o semplicemente per via del classico rifugio sicuro, non lo sappiamo. Nel frattempo il petrolio ha raggiunto il livello più basso da oltre quattro anni, mentre l'oro è di nuovo sotto pressione (che come già sappiamo è stata una caratteristica dei giorni di grande vendita). Sembra che i mercati non siano ancora pronti a scommettere su una ripresa ed è per questo che ogni rimbalzo sembra rappresentare una valida opportunità di vendita.
Oggi abbiamo un buco importante nel calendario economico poiché la riunione del FOMC è stata annullata. Con l'azione di emergenza intrapresa nel fine settimana, la Fed ha deciso di non tenere un nuovo meeting, il prossimo è in programma il 29 del mese di aprile ma prima non possiamo escludere ulteriori riunioni di emergenza. Tornando al calendario, l'inflazione dell'Eurozona ha rispettato le attese e non ha inciso più di tanto sull'andamento dell'euro, mentre per quanto riguarda gli USA abbiamo avuto il dato sui permessi di costruzione e gli US Housing Startts. Infine attenzione alle scorte di petrolio greggio delle 15:30 che dovrebbero registrare un incremento pari a + 2,9 milioni di barili (da + 7,7 milioni di barili della scorsa settimana).

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.