Mercato Trading e Segnali Operativi... Coronavirus Italia, quanto pesa sull'economia | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 26 febbraio 2020

Coronavirus Italia, quanto pesa sull'economia

Coronavirus Italia, quanto pesa sull'economia
La diffusione del coronavirus nelle regioni settentrionali d’Italia ha imposto nuove considerazioni sul possibile impatto economico dell’epidemia.  
Tutto è iniziato lo scorso weekend, quando il numero dei contagi è aumentato vertiginosamente, tanto da portare al blocco di numerose attività, all’interruzione di manifestazioni pubbliche ed eventi, oltre che alla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado (nelle zone interessate).  
La mappa del coronavirus in Italia ha mostrato come siano state colpite alcune tra le regioni più produttive del Paese. Secondo i dati Istat del 2017 - evidenzia money.it - il Veneto, la Lombardia e l’Emilia Romagna (i luoghi maggiormente coinvolti) hanno contribuito al 40,1% del PIL nazionale e hanno totalizzato il 50% dell’export complessivo. 
In una situazione del genere, ha dichiarato il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, il coronavirus potrebbe costare all’economia circa 0,2 punti percentuali di Prodotto Interno Lordo. La previsione dello 0,6% inizialmente formulata per il 2020 dunque potrebbe essere rivista.  
Sull’argomento anche una recente indagine dell’Ufficio Studi Confali (il coordinamento della filiera agroalimentare di Confcommercio-Imprese per l’Italia), che ha stimato in 5 miliardi di euro il potenziale impatto dell’epidemia. A queste previsioni si sono affiancate quelle di Confesercenti, secondo cui la situazione potrebbe determinare una perdita perdita di 3,9 miliardi di consumi e di 60.000 posti di lavoro. 
Per alcuni osservatori, invece, il coronavirus avrà conseguenze ancor più evidenti. Nel quarto trimestre del 2019 (non ancora interessato dall’epidemia) il PIL tricolore si è contratto dello 0,3%. Una nuova flessione nel 1° trimestre del 2020 condurrebbe nuovamente l’Italia in recessione tecnica.  
Secondo i meno ottimisti, citati in una recente indagine del Financial Times, l’intero anno potrebbe chiudersi con una decisa flessione del PIL, magari compresa tra lo 0,5% e l’1%. L’impatto del coronavirus sull’Italia, insomma, potrebbe rivelarsi più imponente di quanto inizialmente previsto.  
webinfo@adnkronos.com

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.