Mercato Trading e Segnali Operativi... Bce, Lagarde fa entrare l'ambiente nella revisione strategica | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 23 gennaio 2020

Bce, Lagarde fa entrare l'ambiente nella revisione strategica

Roma, 23 gen. (askanews) - L'impronta "ecologista" che la nuova presidente della Bce, Christine Lagarde, vuole inserire nell'istituzione, con la revisione della strategia sulla politica monetaria appena avviata, è effettivamente emersa come una delle novità di maggior rilievo dal primo Consiglio direttivo del 2020. "Sono felice che il tema dell'ambiente trovi il suo spazio nella revisione che effettueremo", ha detto. Perché il cambiamento climatico rappresenta una minaccia anche per la stabilità finanziaria.
Novità rilevante anche perché potrebbe essere oggetto di controversie. Un conto infatti è un organismo politico come la Commissione europea che decide di effettuare una svolta verde nella sua strategia, impegnandoci fondi avendo alle spalle una legittimazione che arriva dalla fiducia del parlamento Ue. Un altro è che su questo versante si vada ad imbarcare una istituzione tecnica che - ad oggi - ha il compito di perseguire la stabilità della moneta (cioè di tenere l'inflazione sotto controllo).
"So che avremo un dibattito, anzi un dibattito e c'è già. Si dice che (inserire il tema dell'ambiente-ndr) minerebbe il mandato a perseguire la stabilità dei prezzi, che metterebbe in discussione la legittimità della Banca centrale. Sono consapevole di tutto questo - ha proseguito - ma sono anche consapevole del pericolo di non fare nulla. Non provare è già fallire e in una determinazione che ora è anche della Commissione europea e che sta entrando nel settore privato", ha affermato Lagarde.
L'istituzione ha avviato il processo di revisione che toccherà innanzitutto gli snodi chiave della politica monetaria: definizione della stabilità dei prezzi, anche quantitativa sull'inflazione, strumenti di politica monetaria, analisi economica e monetaria e comunicazione. E oltre all'ambiente saranno considerati anche altri come la stabilità finanziaria e l'occupazione.
Il processo si dovrebbe concludere entro la fine del 2020. Si baserà su un'analisi accurata e sarà affrontato con spirito di apertura, coinvolgendo tutte le parti interessate. "Le nostre economie sono investite da profondi cambiamenti; è quindi tempo di un riesame della strategia per assicurare che assolviamo il nostro mandato nel miglior interesse degli europei", ha spiegato Lagarde.
La revisione riguarderà anche la stessa misurazione dell'inflazione, tra cui il nodo se includervi i prezzi di immobili e affitti, anche se non è detto che la questione venga risolta e comunque eventuali risultanze andranno trasmesse a Eurostat, l'ente statistico comunitario che effettua l'elaborazione dei dati. La Bce poi analizzerà anche gli effetti collaterali dei bassi tassi di interesse.
Quanto al quadro attuale, Lagarde ha riferito che rispetto a dicembre si sono visti possibili segnali di stabilizzazione sull'economia, su cui i rischi restano al ribasso "ma in qualche modo attenuati". L'inflazione è attesa a valori in linea con quelli attuali nei mesi a venire, mentre si sono leggermente rafforzare le inflazioni del pubblico.
L'istituzione ha mantenuto dritta la barra della politica espansiva: tassi a zero e avanti con gli acquisti di titoli da 20 miliari di euro al mese fin quando necessario. Ha infine ribadito il richiamo ai governi che hanno margini di bilancio a fare politiche economiche a loro volte espansive per affiancare i suoi sforzi.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.