Mercato Trading e Segnali Operativi... Manovra chiusa al Senato, le novità da plastic tax a cannabis | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 17 dicembre 2019

Manovra chiusa al Senato, le novità da plastic tax a cannabis

Roma, 16 dic. (askanews) - La manovra economica per il 2020 si appresta a incassare il disco verde del Senato con fiducia e si avvia all'approvazione definitiva della Camera nella stessa identica versione licenziata a palazzo Madama. In modo del tutto inusuale, la legge di bilancio verrà approvata con due sole letture. Tutte le modifiche, anche quelle dei deputati, sono state apportate a palazzo Madama dopo una serie di correzioni e dietrofront decisi dal governo a colpi di vertici di maggioranza. Eventuali correzioni da parte di Montecitorio farebbero scattare una terza lettura al Senato con il serio rischio di non finire entro la fine dell'anno, termine ultimo per evitare l'esercizio provvisorio.
A palazzo Madama è arrivato un vero e proprio restyling della manovra - che ha fatto lievitare il valore oltre i 31 miliardi - tra le modifiche apportate nella maratona in commissione Bilancio e le norme cassate dalla presidenza del Senato per estraneità di materia. Queste ultime sono complessivamene 15, a partire dalla contestata cannabis light, la Tobin tax allo 0,04% e il rinvio al 2022 del regime di maggior tutela delle bollette elettriche. Via anche il potenziamento della Consob contro le truffe online e la cambiale e la piattaforma digitale.
Sono arrivati, inolte, una raffica di rilievi dalla Ragioneria generale dello Stato tutti recepiti nel testo finale del provvedimento. In particolare, la Ragioneria ha chiesto lo stralcio della norma sulla sospensione del reddito di cittadinanza in caso di lavoro. Ma la lista delle norme sotto la lente dei tecnici della Rgs è lunga e va dalla richiesta di chiarimenti sul bonus per il latte artificiale allo sconto in fattura per l'ecobonus e il sismabonus.
Altri sono i grandi temi persi per strada nel corso dell'iter in Senato, a partire dal prestito ponte per Alitalia che è stato prima inserito e poi stralciato dal testo del provvedimento. Tutte le nuove tasse sono state invece ritoccate: la plastic tax è scesa dalla versione iniziale di 1 euro al chilo a 45 centesimi a partire da luglio, la sugar tax da 10 centesimi al chilo è stata posticipata ad ottobre e la stretta sulle auto aziendali è stata allentata fino quasi essere azzerata.
Entra, invece, la Robin tax sui concessionari: un aumento dell'Ires del 3,5%, dal 24 al 27,5%, per tre anni sugli utili delle concessionarie pubbliche di porti, aeroporti, autostrade e ferrovie. Dal 2021 arriva una nuova stangata sulla benzina con un ritocco all'insù delle clausole di salvaguardia sulle accise.
Dalla relazione tecnica al maxiemendamento emerge che nel 2020 il gettito della plastic tax si ridurrà da 1,79 miliardi previsti in origine a 140,5 milioni, la stretta sulle auto aziendali scenderà sempre nel 2020 da 330 milioni a 1 milione e la sugar tax garantirà 58,5 milioni, invece dei 233,8 indicati al momento del varo della manovra. Da quota 100 sono attesi ulteriori risparmi per 300 milioni nel 2020, che salgono a 900 milioni nel 2021 e si attestano a 500 milioni nell'ultimo anno di previsione, il 2022. Per il 2021 il governo, inoltre, dovrà sterilizzare 20,124 miliardi di clausole, tra Iva e accise, che diventano circa 27 miliardi nel 2022
Queste le novità del passaggio della manovra in Parlamento.
PLASTIC TAX: da luglio scatta un'imposta di 45 centesimi al chilo sugli imballaggi di plastica, incluso il tetrapack. Fuori la plastica riciclata, i farmici e i dispositivi medici.
STOP CANNABIS LIGHT: la presidenza del Senato ha cassato la contestata norma sulla cannabis light, che liberalizza la vendita della canapa industriale purché il contenuto di Thc non superi lo 0,5%.
SUGAR TAX DA OTTOBRE: slitta al primo ottobre 2020 la sugar tax. L'imposta ha un valore di 10 centesimi al chilo. La correzione sulla contestata tassa sulle bevande zuccherate comporta un minor gettito di 175,3 milioni.
BONUS FACCIATE: arriva una detrazione del 90% divisa in dieci anni per le spese sostenute nel 2020 per interventi per il recupero o restauro della facciata esterna degli edifici. La misura riguarda gli alberghi.
STOP A SLITTAMENTO FINE MAGGIOR TUTELA BOLLETTE: nulla di fatto sullo slittamento a inizio 2022 per la fine del regime di maggior tutela per le bollette elettriche. La norma è stata cassata dalla presidenza del Senato.
QUASI AZZERATA STRETTA AUTO AZIENDALI: si allenta la stretta sulle auto aziendali. La nuova tassazione si applicherà sui contratti stipulati da luglio 2020 sui veicoli di nuova immatricolazione. Confermata l'esenzione per tutti i contratti in essere. La modifica determina quasi un azzeramento del gettito atteso. Il fringe benefit scende al 25% sulle auto aziendali con emissioni CO2 inferiori a 60 g/km e al 30% su quelle superiori a 60 g/km e inferiori a 160 g/km. Per i veicoli con emissioni inquinanti superiori a 160 g/km e inferiori a 190 g/km la percentuale sale al 40% nel 2020 e 50% dal 2021. Per tutte le auto superiori a 190 g/km scatta il 50% il prossimo anno e il 60% dal 2021.
STANGATA CARBURANTI DA 2021, SU CLAUSOLE ACCISE: Dal 2021 arriva una nuova stangata sulla benzina con un ritocco all'insù delle clausole di salvaguardia sulle accise. Queste risorse vengono impiegate per alleggerire l'impatto della plastic tax e allentare la stretta sulle auto aziendali.
ROBIN TAX, +3,5% IRES CONCESSIONARI: scatta un aumento del 3,5% dell'Ires, dal 24 al 27,5%, per tre anni sugli utili delle concessionarie pubbliche di porti, aeroporti, autostrade e ferrovie.
TASSA FORTUNA SALE AL 20%: aumenta la cosiddetta tassa sulla fortuna. Dal primo marzo il prelievo sulle vincite oltre i 500 euro sale al 20%, con un'entrata prevista di 308 milioni di euro. Sale dal 12% al 20% anche il prelievo sulle new slot sulle vincite sopra i 200 euro, che partira' dal 15 gennaio, e al 65% sul Preu e il payout, cioe' la percentuale di somme giocate destinate alle vincite.
CANNABIS LIGHT: dietrofront sulla contestata norma sulla cannabis light, che liberalizza la vendita della canapa industriale purché il contenuto di Thc non superi lo 0,5%. La presidenza del Senato ha dichiarato inammissibile la norma per 'estraneità di materia', generando le proteste della maggioranza e gli applausi dell'opposizione.
DETRAZIONE SPESE SANITARIE: le spese sanitarie si potranno ancora portare in detrazione al 19% senza vincoli di reddito. Salta la stretta sui bonus fiscali per i redditi alti.
SCONTO IN FATTURA: dopo essere stato eliminato torna lo sconto in fattura per ecobonus e sismabonus per lavori oltre i 200mila euro e solo per gli interventi di ristrutturazione di primo livello, per le parti comuni degli edifici condominiali.
FONDI CENTENARIO PCI: viene previsto lo stanziamento dei fondi, senza però quantificarli, per festeggiare i 100 anni dalla nascita del Pci.
BONUS LATTE ARTIFICALE: un bonus per l'acquisto del latte artificiale per le mamme che non possono allattare perché affette da patologia. L'aiuto potrà arrivare fino a 400 euro al mese a figlio e potrà essere erogato fino ai sei mesi di vita del bambino.
SCONTO 22% SCUOLE MUSICA: una detrazione Irpef al 22% a favore delle famiglie a basso reddito che iscrivono i figli alle scuole di musica e ai conservatori.
TRUFFATI BANCHE: proroga di due mesi, al 18 aprile dal 18 febbraio, per la formalizzazione delle istanze di rimborso al Fondo indennizzi da parte dei risparmiatori truffati dalle banche.
SALTA PRESTITO PONTE ALITALIA: il decreto per il prestito ponte ad Alitalia viene eliminato dalla manovra. Dovrà seguire un iter autonomo.
INDUSTRIA 4.0: per gli investimenti previsti dal Piano Impresa 4.0 il super e l'iperammortamento si trasformano in un credito d'imposta.
STOP CEDOLARE SECCA NEGOZI: niente proroga per la cedolare secca al 21% per gli affitti dei negozi. La norma introdotta lo scorso anno non è stata confermata per il 2020.
NO RADDOPPIO TASSA DOMANDA CITTADINANZA: salta il raddoppio da 300 a 600 euro, che sarebbe dovuto scattare da febbraio 2020, del costo per la domanda di cittadinanza italiana avanzata da parte dei discendenti di italiani residenti all'estero. Cancellato anche il nuovo diritto consolare per il 'Documento di viaggio provvisorio' che il ddl bilancio fissava in 50 euro.Inoltre, niente aumenti anche per il visto di lungo soggiorno da 116 a 130 euro e l'incremento del 20% per tutti i diritti consolari (dalle pubblicazioni di matrimonio ai visti richiesti all'estero).
ORFANI FEMMINICIDIO: viene stanziato 1 milione per il 2020 in più per gli orfani di femminicidio.
EMENDAMENTO 'SALVA-CASA': esenzione dal pagamento dell'Imu per i proprietari che trasferiscono a partire dal 2020 la propria abitazione, non di lusso, a società veicolo istituite ad hoc con finalità sociale. L'immobile continua a essere utilizzato dall'ex proprietario con contratto di affitto.
FONDI PREPENSIONAMENTI GIORNALISTI: arrivano 7 milioni di euro nel 2020 e 3 milioni di euro dal 2021 al 2027 per finanziare il prepensionamento di giornalisti professionisti iscritti all'Inpgi dipendenti di quotidiani, periodici e agenzie di stampa a diffusione nazionale. Vengono destinate risorse dal 2020 al 2023 anche per il prepensionamento dei poligrafici con almeno 35 anni di contributi.
MONOPATTINI COME BICI ELETTRICHE: i monopattini elettrici a potenza limitata sono equiparati alle biciclette a pedalata assistita e potranno circolare rispettando il Codice della strada.
STOP BOLLETTE 'PAZZE': stop alle bollette 'pazze' di luce-acqua-gas, servizi telefonici, televisivi e web. Arrivano misure per tutelare i consumatori, come l'obbligo per i gestori di avvisi chiari e dettagliati fino alla possibilità di ottenere rimborsi con penali del 10%.
AUMENTO QUOTE ROSA: aumenta dal 30 al 40% la percentuale di quote rosa nei consigli di amministrazione delle società quotate.
VIA POTERI CONSOB CONTRO TRUFFE ON-LINE: dichiarata inammissibile la norma che dava più potere alla Consob contro le truffe on line.
STOP AUMENTO TOBIN TAX: salta l'imposta dello 0,04% sulle transazioni per strumenti finanziari derivati, swap, futures e contratti a termine.
2,5 MLD PER NUOVI ASILI NIDO: 2,5 miliardi fino al 2034 per costruire nuovi asili nido e per riqualificare le scuole materne. La priorità andrà alle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane.
VOTO ELETTRONICO: 1 milione per la sperimentazione del voto elettronico.
PIU' DISPONIBILITA' COMUNI: sul Fondo crediti di dubbia esigibilità dei Comuni nel 2020 i Comuni potranno accantonare non più il 95% ma il 90% del valore dei crediti, purché siano stati regolari l'anno precedente. Si libera così un 5% di operatività che potranno usare per spese correnti per i servizi di pubblica utilità. Si tratta di cifre che si aggirano attorno ai 40-50mila euro. Anche il rinvio al 2021 del Fondo di garanzia per i ritardi nel pagamento dei debiti commerciali libera risorse per spesa corrente.
MICRO MISURE: per Venezia arrivano 60 milioni di euro per la manutenzione ordinaria, altri 3 milioni andranno alle bande musicali, 500mila euro andranno al Comune di Pistoia per la realizzazione del Pistoia Blues Festival, altri 500mila euro per Padova capitale europea del volontariato. E ancora, per il restauro della villa Alari Visconti di Saliceto di Cernusco sul Naviglio, che nel 2020 sarà Città europea dello Sport, viene stanziato un contributo di 300 mila euro e 1 miliardo per garantire la sostenibilità delle Olimpiadi invernali 2026. Ok anche a 15 milioni per il completamento della Metro Cinisello-Monza Bettola. Arrivano inoltre 50 milioni in tre anni per la Ryder Cup di Roma del 2022.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.