Mercato Trading e Segnali Operativi... L’industria dell’auto non teme la sfida dell’elettrico | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 13 dicembre 2019

L’industria dell’auto non teme la sfida dell’elettrico

Settore auto sotto i riflettori. Dopo la fusione tra Fca (MI:FCHA) e Peugeot il mercato si attende ancora colpi di scena. In un momento epocale per tutto il comparto, il passaggio dai motori a combustibili a quelli elettrici, i “piccoli produttori” uniscono le forze per creare sinergie e i colossi come Volkswagen (DE:VOWG), Toyota, Ford, Gm, hanno varato ingenti piani di investimento.
Gli analisti credono che per accelerare questa trasformazione i governi interverranno. A fine agosto Angela Merkel non ne aveva fatto un segreto. La Germania sta pensando a nuovi incentivi per aiutare la trasformazione del comparto. Provvedimenti simili si diffonderebbero a macchia d’olio in tutta Europa. Gli analisti ci credono, il mercato preferisce la cautela. Sullo sfondo, infatti, ci sono le minacce di nuovi dazi da parte del presidente Trump. In questo clima può essere utile intervenire nel settore con un certificate che offre un premio ed una protezione condizionati, anche in caso di moderati ribassi del sottostante.
Riteniamo interessante il certificate Cash Collect emesso da Société Générale (PA:SOGN) con ISIN XS2065117884 e sottostante l’indice Euro Stoxx Automobiles & Parts.
Il prodotto rende fino al 6% l’anno e protegge l’investimento dai cali dell’indice europeo nel comparto auto e ricambi fino al 25% (a 367,6900 punti). Quotato mercoledì, l’investimento minimo richiesto per questa tipologia di certificate è di un certificato, di valore nominale 100 euro.
Vediamo come funziona. Il certificate stacca una cedola semestrale di 3 euro se l’indice Euro Stoxx Automobiles & Parts, alle date di valutazione, si troverà sopra il livello di barriera.
Le date di valutazione sono semestrali: 08 giugno 2020, 07 dicembre 2020, 07 giugno 2021, 06 dicembre 2021, 06 giugno 2022, 06 dicembre 2022, 06 giugno 2023. Se nei periodi intermedi l’indice dovesse portarsi sotto la barriera, la struttura del certificate rimane intatta e, alla prima data di valutazione, in caso di recupero del sottostante, si riceverà la cedola del semestre in corso. Inoltre, qualora vi fossero premi precedentemente non distribuiti, essi saranno corrisposti alla prima data successiva nella quale si verifica la condizione di pagamento (c.d. “effetto memoria”).
Un’altra caratteristica interessante è la possibilità che, in una delle date di valutazione intermedie (07 dicembre 2020, 07 giugno 2021, 06 dicembre 2021, 06 giugno 2022, 06 dicembre 2022), se l’indice Euro Stoxx Automobiles & Parts dovesse trovarsi sopra il livello di strike (490,25), il certificate venga ritirato anticipatamente corrispondendo il valore nominale, 100 euro, oltre alla cedola del mese in corso e quelle eventualmente non pagate..
Se invece, nell’arco di vita del prodotto, non fosse mai scattato il ritiro anticipato, allora il certificate andrà alla scadenza naturale. Il 6 giugno 2023 gli scenari saranno due: con il titolo sopra la barriera, l’investitore incassa il valore nominale di 100 euro, la cedola dell’ultimo semestre e, grazie all’effetto memoria, tutte le cedole precedenti non distribuite.
Il caso sfavorevole si verificherà invece se, alla data di valutazione finale, il sottostante si troverà sotto la barriera. In questo caso l’investitore riceverà un rimborso in linea con le performance dell’indice sottostanterispetto al valore iniziale (490,25). Ad esempio, se alla data di valutazione finale del certificate le quotazioni dell’Euro Stoxx Automobiles & Parts fossero appena sotto la barriera (75%), l’investitore riceverebbe poco meno di 75 euro. La performance complessiva dipenderà anche dal numero di cedole incassate.
________________
“Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore.
Société Générale (PA:SOGN) svolge il ruolo di partner economico per la redazione del presente articolo per cui Investing.com, direttamente o tramite collaborati terzi, si impegna a selezionare in completa autonomia uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Société Générale negoziati su SeDeX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Société Générale non assume alcuna responsabilità per i contenuti del presente articolo e per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare di tali contenuti.
L’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com http:/prospectus.socgen.com e sono altresì disponibili sul sito http://www.prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Société Générale (PA:SOGN), via Olona 2 Milano”.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.