Mercato Trading e Segnali Operativi... Borse positive, ma nessuno si illude | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 11 dicembre 2019

Borse positive, ma nessuno si illude

 
Segni più davanti alle performance dei principali listini del Vecchio Continente. Francoforte (+0,6%) è risultata di gran lunga la migliore, Parigi (+0,2%) e soprattutto Londra (+0,0%) hanno invece limitato i guadagni.
Domani sarà una giornata importante per il Regno Unito, le elezioni infatti potrebbero dare la spinta decisiva verso la Brexit.
La nostra Piazza Affari si è adeguata all’andazzo generale, al termine della seduta il nostro Ftse Mib (+0,14%) non ha brillato, tuttavia ha terminato praticamente sul massimo di giornata, e questo è un buon segnale.
Da segnalare innanzitutto il balzo di Nexi (+3,83%) che vola sul massimo assoluto atterrando sul massimo di seduta a quota 11 euro tondi tondi. Per l’ultima entrata nel nostro indice di riferimento certamente un successo quasi annunciato.
Rimbalza dopo due cali consecutivi Buzzi Unicem (+2,29%) sembra aver consolidato quota 22 euro.
Terzo gradino del podio per Pirelli (+1,56%) che ha preceduto Atlantia (+1,47%) giunta al quarto rialzo di fila e per ora miglior titolo dell’ottava (+5,27%).
Ed a proposito di titoli che stanno avendo performance decisamente brillanti va sottolineato anche il guadagno di Stmicroelectronics (+1,37%) giunta al sesto rialzo di fila, oggi tuttavia dopo aver superato anche quota 24 euro ha ritracciato nelle ultime ore di contrattazione.
Giornata decisamente positiva per il comparto delle utilities: Italgas (+1,18%), Enel (+1,10%), Terna (+1,03%), Snam Rete Gas (+0,62%), A2A (+0,30%) ed Hera (+0,26%).
Sul fondo troviamo oggi Moncler (-1,88%) che deve necessariamente rifiatare dopo un trend rialzista durata più di un mese.
Giornata negativa anche per Saipem (-1,57%) che non riesce ad uscire da una situazione di debolezza.
Continua infine la discesa di Fiat Chrysler (-1,53%) dopo il boom all’annuncio della fusione con Peugeot, il mercato ora sembra parecchio dubbioso sul valore reale del titolo.
Wall Street non viaggia distante dalla parità, i tre principali indici a stelle e strisce al momento sono contrastati, ma la seduta sembra non avere spunti di interesse.
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.