Mercato Trading e Segnali Operativi... Unicredit vola in Borsa dopo trimestrale e esce da Mediobanca | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 14 novembre 2019

Unicredit vola in Borsa dopo trimestrale e esce da Mediobanca


Grande volo in Borsa per Unicredit, avvenuto subito dopo l’annuncio della possibile vendita sul mercato delle azioni: si tratterebbe dell’8,4% del pacchetto azionario detenuto in MedioBanca.
Nonostante il corso delle azioni di MedioBanca non abbia subito grandi rialzi, il valore del titolo precedentemente appartenuto a Unicredit si è letteralmente “rigonfiato”.

Unicredit vende la quota di Mediobanca

Stando a quanto analizzato dagli esperti, Unicredit grazie a questa vendita arriverebbe ad incassare quasi un miliardo di euro.
La stessa Unicredit ha voluto ribadire che la vendita della propria quota azionaria "è in linea con la strategia di dismissione di partecipazioni non strategiche".
L'offerta verrà presentata con l'aiuto di un'operazione di accelerated bookbuilding e sarà riservata solo a determinati investitori.
Unicredit ribadisce anche la possibilità di cambiare i tempi e le modalità dell'offerta a propria discrezione.
L'operazione di vendita verrà svolta in collaborazione con "BofA Securities, Morgan Stanley e UniCredit Corporate & Investment Banking".
Unicredit ha annunciato anche che la somma di denaro proveniente dalla quota di azioni appena vendute, sarà destinata a supportare la crescita e lo sviluppo dei mercati in cui essa stessa lavora, coinvolgendo di conseguenza anche lo sviluppo e la crescita dei progetti appartenenti a clienti Unicredit.

Unicredit vola in Borsa: quali sono gli effetti della vendita del pacchetto azionario?

L’effetto? Un aumento del flottante, che in maniera indiretta farà diventare Mediobanca una "public company".
E' giusto ricordare che Banca Unicredit è sempre stata presente all'interno di Mediobanca, che fin dalla sua nascita si è focalizzata sull'evoluzione e sullo sviluppo imprenditoriale delle aziende italiane e sulla loro espansione anche all'estero.
Mediobanca è un istituto bancario nato grazie a Raffaele Mattioli, che all'epoca era Presidente della BCI (banca commerciale d'Italia) e ad opera di Enrico Cuccia.
Nel 1998 è avvenuta la fusione tra Credito Italiano e Unicredito, che darà poi vita a Unicredit.

Nuove possibilità per Unicredit

Il completo abbandono di Mediobanca spiana diverse possibilità di sviluppo per lo storico Istituto Bancario, che entrerà a far parte di un vero e proprio gioco di potere tra grandi banche europee.
Ovviamente sono state molte anche le speculazioni da parte di esterni, alcuni sono arrivati persino a sostenere che così Unicredit stia puntando alla fusione con qualche altro gigante dell'economia europea.
Nonostante la stessa Unicredit si sia rifiutata più volte di confermare o negare tali ipotesi, resta sempre evidente che il consolidamento e la collaborazione in questo settore, siano diventati requisiti fondamentali per la crescita.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.