Mercato Trading e Segnali Operativi... Spread BTP in rally: ecco perchè. Cosa prevedono gli analisti? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 11 novembre 2019

Spread BTP in rally: ecco perchè. Cosa prevedono gli analisti?


Anche questa prima seduta della settimana non sta riservando nulla di buono per il mercato obbligazionario che continua a rimanere sotto pressione, ampliando le tensioni già mostrate nelle ultime settimane e acuitesi in particolare nell'ultima.
Lo spread BTP-Bund continua ad allargarsi senza sosta, tanto da riportarsi su massimi degli ultimi due mesi.
Dopo aver chiuso la sessione di venerdì scorso con un rialzo di quasi il 4,5%, il differenziale tra il decennale italiano e quello tedesco continua a salire con decisione oggi, fotografato negli ultimi minuti a 159,3 punti base, con un rally del 3,17%, dopo aver toccato un massimo intraday a 161,5 basis points.
Diversi i fattori che pesano sullo spread BTP-Bund, alcuni dei quali in comune con il resto dell'obbligazionario europeo, con riferimento ad esempio all'esito delle elezioni in Spagna che prospetta la formazione di un nuovo Parlamento molto frammentato.
A pesare poi in particolare sull'Italia sono anche le deboli indicazioni arrivate dal fronte macro, con la produzione industriale che a settembre è scesa dello 0,4%, in linea con le attese, ma in netto peggioramento rispetto al dato di agosto rivisto verso l'alto da +0,3% a +0,4%.

Gli strategist di MPS Capital Services evidenziano che alla base del rialzo dello spread BTP-Bund ci sono anche le tensioni in seno alla maggioranza di Governo.
Il riferimento è in particolare alla questione Ilva, con gli occhi puntati ora sull'incontro che si potrebbe tenere già domani tra il premier Conte e i vertici di ArcelorMittal per cercare di sbloccare lo stacco sull'azienda tarantina.
Secondo gli analisti di Unicredit, l'impennata dello spread BTP-Bund è da ricondurre probabilmente anche alle prese di profitto.
Gli esperti spiegano infatti che le obbligazioni e in particolare i BTP hanno dato vita ad un'ottima performance nel 2019 e con l'approssimarsi della fine dell'anno alcuni investitori potrebbero essere tentati di realizzare parte dei guadagni.
Secondo Unicredit però, malgrado una certa volatilità e alcuni fattori tecnici, c'è ancora spazio per un certo restringimento degli spread verso la fine dell'anno, in parte perchè l'offerta netta sarà altamente negativa. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.