Mercato Trading e Segnali Operativi... Sotto la lente dell'analisi tecnica | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 19 novembre 2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Telecom Italia
Telecom Italia (+0,13%) positiva in avvio di ottava in attesa di nuovi spunti per estendere movimento rialzista avviato ad agosto oltre la resistenza offerta a 0,54 dal 23,6% di ritracciamento del ribasso dal top di aprile 2018.

Conferme in tal senso aprirebbero spazi di crescita verso 0,573, top del 7 marzo, poi fino a target a 0,60 circa, linea che scende dai massimi del 2015. Sotto 0,522, linea che sale dai minimi di agosto, coincidente con la media mobile esponenziale a 50 sedute, rischio invece di cali fino a 0,484 almeno.
-Target: 0,5573 euro
-Negazione: 0,552 euro
-RSI (14): neutrale
Safilo
Safilo (+12,26%), prende velocità il rimbalzo avviato da 0,99 circa, dopo la rottura della trend line tracciata dai top di maggio, a 1,14/1,15 circa.

Il titolo potrebbe raggiungere facilmente i massimi di maggio a 1,1840 e più in alto tentare la ricopertura del gap lasciato aperto lo scorso 3 dicembre a 1,408. Il ritorno sotto quota 1,14 negherebbe il recente segnale di forza aprendo la strada al test dei supporti a 0,94 poi fino a quota 0,84.


-Target: 1,1840 euro
-Negazione: 1,14 euro
-RSI (14): ipercomprato

Banca Sistema
Banca Sistema (+6,74%) rompe al rialzo una duplice resistenza a 1,74 euro circa, massimi di inizio anno e trend line che scende dai top del 2017, rilanciando l'ipotesi rialzista per target in prima battuta a1,86 circa, minimo di maggio 2018, poi a quota 2.

La violazione di area 1,63 costringerebbe invece a rinviare tale ipotesi inviando segnali di debolezza preludio a un nuovo test del triplo minimo a 1,48/1,50.
-Target: 1,86 euro
-Negazione: 1,63 euro
-RSI (14): neutrale
Amplifon
Amplifon (+0,0%) ritocca i nuovi record a a 25,18 euro avvicinandosi al lato superiore del canale che sale dai minimi di fine 2018, ora a 26 euro circa.
L'arrivo su questo target e l'ipercomprato in cui sono sconfinati gli oscillatori grafici potrebbero tuttavia rinviare ulteriori rialzi favorendo delle prese di profitto verso almeno area 24. Solo la violazione di quota 21 negherebbe lo scenario rialzista avviando una correzione a ritracciamento di tutto il rialzo partito quasi un anno fa.
-Target: 26 euro
-Negazione: 21 euro
-RSI (14): ipercomprato
BE THINK
BE Think, Solve, Execute S.p.A.

(+2,38%) balza in avanti in avvio di ottava toccando un nuovo record a 1,34 euro. Il titolo dovrà lasciarsi alle spalle i top del 2017 a 1,267 per dare una nuova sferzata rialzista verso 1,40 almeno. Diversamente rischio di assistere a prese di profitto, necessarie per riportare in condizione di neutralità i principali oscillatori grafici.
Indicazioni di devolezza sotto area 1,146 preludio a cali verso i supporti a 1,05/1,07.
-Target: 1,40 euro
-Negazione: 1,146 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.