Mercato Trading e Segnali Operativi... Il future Ftse Mib supera una importante resistenza | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 4 novembre 2019

Il future Ftse Mib supera una importante resistenza


Il future Ftse Mib supera una importante resistenza in chiusura di ottava. Il Ftse Mib future e' riuscito a scavalcare in chiusura di settimana la forte resistenza dei 22750 punti contro la quale si erano infranti gli sforzi delle quattro giornate precedenti, in quell'area transita la linea piu' alta del set di Gann che parte dai massimi di maggio 2018 (ora diventa possibile il test della mediana del ventaglio disegnato dai minimi di dicembre, linea passante attualmente a 24700 circa).
La giusta motivazione per superare la resistenza non e' venuta da fattori domestici, anzi venerdi' il rendimento del Btp decennale e' salito all'1,06% (chiusura precedente a 1,02%) mentre lo spread con il Bund e' salito a 145 bp (da 143), ma da elementi esterni, in particolare l'uscita dei dati sul mercato del lavoro USA: a ottobre i nuovi occupati nei settori non agricoli si sono attestati a 128.000 unita', sotto il dato precedente a 180.000 (rivisto da 136.000) ma ben al di sopra dei 89.000 attesi.

La rottura dei 22750 punti, ora che e' stata confermata in chiusura di seduta (e di ottava), ha portato al superamento anche del 78,6% di ritracciamento del ribasso dai massimi di maggio 2018. Se si fa riferimento alla teoria delle onde di Elliott si puo' azzardare la rottura anche dei 23000 punti e il successivo raggiungimento di area 24100 almeno, con target successivo i 24700 punti citati.

In quell'area potrebbe poi terminare tutta la fase rialzista in atto dai minimi di fine 2018, una ipotesi che sara' comunque da mettere a confronto con i fatti in caso di effettivo raggiungimento della resistenza. Il mancato superamento di 23000 renderebbe invece probabile un "return move" a toccare dall'alto il picco del 17 ottobre a 22610.

Sotto quei livelli il rialzo del 1° novembre inizierebbe ad assumere i connotati di una "bull trap", di un falso segnale rialzista, ma solo la violazione dei minimi del 30 ottobre a 22400 circa renderebbero poi probabile un piu' deciso affondo ribassista.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.