Mercato Trading e Segnali Operativi... I titoli d'oro di Piazza Affari | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 14 novembre 2019

I titoli d'oro di Piazza Affari

I titoli d'oro di Piazza Affari che nella sessione odierna hanno fatto registrare nuovi massimi storici.
Zignago Vetro (MI:ZV): nuovo max storico a 12.52 euro. Dal 2007 ad oggi ha guadagnato circa 300 punti percentuali.
Zignago ha archiviato i nove mesi del 2019 con un utile netto di 35,6 mln euro, in progresso del 14,1% rispetto au 31,2 mln dello stesso periodo del 2018.
I ricavi salgono a 315,4 mln (+13,4% a/a), l'Ebitda è di 87,7 mln (+15,7% a/a), l'Ebit di 48,8 mln (+15,8% a/a). L'indebitamento finanziario netto è di 263,1 mln di euro (275,7 milioni al 30 giugno 2019).
DiaSorin (MI:DIAS): nuovo max storico a 113.40 euro. Dal 2007 ad oggi ha guadagnato oltre 800 punti percentuali.
Diasorin ha chiuso i primi 9 mesi con un utile netto in crescita dell'8,5% a 126,7 milioni di euro ed un fatturato in crescita del 4,2% a/a a 0,53 miliardi.
L'Ebitda salito dell'11,7% a cambi correnti, collocandosi a 208,9 milioni, con il relativo margine al 39,8%. L'Ebit è migliorato del 10,9% a 165,6 milioni, con il margine al 31,5%.
La posizione finanziaria netta di periodo è positiva per 132,8 milioni, in decisa crescita rispetto ai 75,3 mln di fine 2018.
Amplifon (MI:AMPF): nuovo max storico a 24.78 euro. Dal 2001 ad oggi ha guadagnato oltre 1500 punti percentuali. Grazie a questa ottima performance il titolo Amplifon si colloca al secondo posto come miglior titolo degli ultimi 20 anni dopo l'inarrestabile Reply.
Amplifon ha archiviato i primi 9 mesi dell'esercizio in corso con un utile netto di 79,6 mln euro in aumento del 28,3% rispetto ai 62 mln dell'analogo periodo 2018. I ricavi consolidati sono di 1.224,7 mln (+26,1%), l'Ebitda +29,3%, l'indebitamento finanziario netto è di 856,8 mln di euro, in leggero aumento rispetto agli 840,9 mln di euro al 31 dicembre 2018. Il Free cash flow si attesta a 78,1 mln, in aumento di 27,1 mln di euro del 53,2% rispetto all'analogo periodo del 2018.
Hera (MI:HRA): nuovo max storico a 3.956 euro. Dal 2003 ad oggi ha guadagnato circa il 115%.
Hera ha chiuso i primi nve mesi del 2019 con un utile netto di 242 mln euro, in aumento del 12,1% rispetto ai 215,9 mln dello stesso periodo 2018. I ricavi sono di 5.063,2 mln (+16,4%), il Mol è in progresso del 5%, il risultato operativo è di 405,5 mln (+7,7%). La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2019 è pari a 2.740,7 mln di euro, sostanzialmente stabile.
Ecco alcuni titoli di Piazza Affari che sono nei pressi dei massimi storici:
Reply (MI:REY): 64.75
Sesa (MI:SES): 41.25
Cembre (MI:CEMB): 24.30
Terna: 6.04
(esclusi titoli AIM)

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.