Mercato Trading e Segnali Operativi... Ftse Mib: un solido rialzo, ma occhio alle prese di profitto ora | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 5 novembre 2019

Ftse Mib: un solido rialzo, ma occhio alle prese di profitto ora

04/11/2019 21:04

Buon avvio di settimana per le Borse europee che sulla scia dei rialzi di venerdì scorso hanno continuato a spingersi in avanti oggi, chiudendo gli scambi in positivo.
Il Dax30 e il Cac40 sono saliti rispettivamente dell'1,35% e dell'1,08%, mentre il Ftse100 ha portato a casa un guadagno dello 0,92%.

Ftse Mib ancora best performer in Europa.
Nuovi top 2019

La maglia rosa è stata indossata da Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 23.311 punti, con un rialzo dell'1,64%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 23.348 e un minimo a 23.027 punti.
L'indice delle blue chips ha avviato gli scambi in gap-up, superando subito la soglia dei 23.000 punti e allungando progressivamente il passo fin oltre quota 23.300, spingendosi su livelli che non si vedevano ormai dal 21 maggio dello scorso anno.
Il Ftse Mib conferma un'ottima impostazione rialzista e sembra ben intonato per proseguire lungo la via dei guadagni, pur segnalando l'ipercomprato raggiunto sugli oscillatori che nel breve potrebbe favorire anche dei ripiegamenti.
Al ribasso un primo sostegno lo possiamo individuare in area 23.200/23.150, sotto cui sarà probabile una chiusura del gap-up lasciato aperto oggi in area 22.950.
Da questo livello si potrà assistere ad una ripartenza al rialzo, ma se ciò non dovesse accadere bisognerà mettere in conto flessioni più marcate verso i 22.800/22.700 punti prima e in seguito in direzione di area 22.500.
La tenuta di quest'ultima soglia cruciale per evitare un indebolimento del quadro tecnico che allontanerebbe l'ipotesi di una ripresa degli acquisti nell'immediato.
Piazza Affari: ecco i 5 titoli vincenti sui quali scommettere ancora.

Iscriviti al webinar gratuito del 13 novembre 2019 alle ore 18
In caso di ulteriore forza, cosa peraltro da non escludere, il Ftse Mib punterà subito all'area dei 23.500 punti, superata la quale metterà nel mirino i 23.800 punti prima e in seguito la soglia psicologica dei 24.000 punti.

Sarà questo l'ultimo baluardo da abbattere prima di assistere ad un ritorno sui massimi dello scorso anno in area 24.500/24.550, il raggiungimento dei quali appare ora sempre più credibile.

I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani oltre all'indice settimanale Redbook, relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane, si conoscerà il dato relativo alla bilancia commerciale che a settembre dovrebbe mostrare un peggioramento da 54,9 a 55,5 miliardi di dollari.
Per l'indice ISM servizi di ottobre le stime parlano di un rialzo da 52,6 a 53,2 punti.


In giornata è atteso un discorso di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas.
Sul versante societario da seguire prima dell'apertura di Wall Street i risultati trimestrali di Twenty-First Century Fox, con un eps atteso a 0,69 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai conti di Microchip Technology, per i quali si prevede un utile per azione di 1,43 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa sarà reso noto l'indice dei prezzi alla produzione che a settembre dovrebbe calare dello 0,3% dopo la flessione dello 0,5% precedente.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari si conosceranno i risultati del terzo trimestre di Azimut, FinecoBank, Intesa Sanpaolo e Poste, oltre a quelli di Inwit.
Da seguire Fca dopo che ad ottobre il mercato dell'auto in Italia ha registrato immatricolazioni in rialzo del 6,67%, mentre il gruppo guidato da Manley ha evidenziato un calo dell'1,93%, con una quota di mercato in flessione dal 23,35% al 21,56%.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.