Mercato Trading e Segnali Operativi... Ftse Mib: struttura rialzista intatta. Si torna a salire? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 novembre 2019

Ftse Mib: struttura rialzista intatta. Si torna a salire?

27/11/2019 20:06

Anche la seduta odierna si è conclusa a due velocità per le Borse europee che non sono riuscite a muoversi tutte nella stessa direzione.
A fine giornata il Ftse100 e il Dax30 sono saliti rispettivamente dello 0,36% e dello 0,38%, mentre il Cac40 ha riportato un frazionale calo dello 0,05%.

Ftse Mib in calo, ma nessun pericolo per ora

In rosso anche Piazza Affari che dalla maglia rosa di ieri è passata a quella nera oggi, con l'indice Ftse Mib fermatosi a 23.485 punti, in ribasso dello 0,26%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 23.651 e un minimo a 23.451 punti.
Dopo una partenza in buon rialzo, l'indice è stato subito bloccato da area 23.650, avviando un movimento discendente che lo ha spinto 200 punti più in basso, con una chiusura poco sotto area 23.500.
Il movimento odierno, per quanto non si possa considerare positivo, non desta al momento particolari allarmi, visto che la struttura rialzista dl Ftse Mib non ha subito contraccolpi di rilievo.
L'indice infatti già nelle prossime ore potrebbe riportarsi sopra quota 23.500 punti, da cui tentare un allungo prima verso i massimi odierni in area 23.650 e in seguito in direzione dei top dell'anno toccati poco oltre i 23.800 punti.
Solo con un superamento deciso di questo ostacolo il Ftse Mib potrà mettere nel mirino la soglia psicologica dei 24.000 punti, ultima barriera da valicare prima di un allungo verso i massimi del 2018 in area 24.500.
Fino a quando l'indice delle blue chips non riuscirà a riposizionarsi stabilmente al di sopra dei 23.500 punti non saranno da escludere potenziali indebolimenti.
Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Conferme in tal senso giungeranno con discese verso i 23.400/23.300 punti e ancor più oltre questa soglia, con prima proiezione sui recenti minimi in area 23.100.
Al di sotto di questo sostegno il Ftse Mib scenderà verso i 23.000/22.950 punti, dove verrà chiuso il gap-up del 4 novembre scorso.
In assenza di una reazione da parte dei compratori in quest'area, bisognerà mettere in conto ripiegamenti più ampi verso i 22.750 punti e i 22.500 punti in seguito.  

Wall Street chiusa domani.

I market movers in Europa

Domani Wall Street rimarrà chiusa per la festività del Ringraziamento, mentre in Europa sul fronte macro si guarderà all'indice della fiducia economica che a novembre dovrebbe salire da 100,8 a 101 punti, mentre l'indice della fiducia delle imprese dovrebbe migliorare da -9,5 a-9,1 punti e l'indice della fiducia servizi da 9 a 9,7 punti.
Per il dato finale della fiducia dei consumatori a novembre si prevede una conferma della prima lettura a -7,2 punti, rispetto alla versione definitiva di ottobre fermatasi a -7,6 punti.
In Germania sarà resa nota la lettura preliminare dell'inflazione che ad ottobre dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,% dopo la lettura sulla parità del mese precedente.
In tarda mattinata è attesa la pubblicazione dei verbali dell'ultima riunione della BCE tenutasi il 23 e il 24 ottobre scorsi.

Piazza Affari: focus sull'asta dei BTP e dei CCTeu

A Piazza Affari da seguire in mattinata l'asta dei BTP con scadenza nel 2025 per un ammontare compreso tra gli 1,75 e i 2,25 miliardi, mentre i BTP con scadenza nel 2030 saranno offerti per un importo tra 2,25 e 2,75 miliardi di euro.


In collocamento anche i CCTeu con scadenza nel 2025 per un ammontare compreso tra i 500 e i 750 milioni di euro. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.