Mercato Trading e Segnali Operativi... Buzzi Unicem inarrestabile, target rivisti oltre le aspettative | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 novembre 2019

Buzzi Unicem inarrestabile, target rivisti oltre le aspettative


Notizie positive per Buzzi Unicem che si mette in luce grazie all'abbondante plusvalenza conseguita da Kosmos Cement, a sua volta controllata da una società del gruppo cementiero italiano che al closing dell'operazione retrocederà dividendi per $166 mln.
Grazie a questa operazione oggi Buzzi tocca quota 23.60€ superando i massimi relativi di maggio 2018.
In quella data i prezzi intrapresero una caduta di valore culminata con i minimi a 14.69€, valori assolutamente non in linea con i fondamentali sfoggiati in quel momento.
Di recente la società ha presentato ricavi nei primi nove mesi dell'anno a €2.42 mld, con una crescita del 13.4% vs 2018, e utile netto atteso ad oltre i 500 milioni, sebbene quest'ultimo dato deve essere confermato dal management.
Infine la posizione finanziaria netta si riduce a meno €710 milioni, contro gli 890 mln di inizio anno, nonostante l'applicazione di principi contabili più punitivi.
Dal punto di vista grafico i prezzi rappresentano in maniera chiara l'assoluto dominio dei compratori che beneficiano di rendimenti dall'inizio dell'anno di quasi il 60% e la tendenza sembra destinata a spingere i corsi verso quota 25.50€.
Ciò consentirà di centrare il target espresso da Kepler Cheuvreux, che sottolinea la necessità da parte della società di aggiornare la guidance giudicata ora troppo prudente.

L'unico elemento di contrasto che può impedire l'aggiornamento dei massimi è una fase prolungata di correzione del Ftse Mib, con il probabile test del forte livello di sostegno a € 21.70, consentendo ingressi a prezzi più vantaggiosi. 

Indicazioni operative e strategie multiday su Buzzi Unicem 

Per le posizioni long: con un profilo di rischio elevato iniziare ad accumulare il titolo in portafoglio e prezzi correnti, utilizzando una ridotta quantità di capitale ed approfittando di ulteriori ribassi sotto quota €22 per incrementare il titolo.
Ciò consentirà di beneficiare di rendimenti interessanti una volta superata quota 25.20€.
Con un profilo di rischio più basso attendere il test dei supporti più immediati 22.70€, replicando nuovi ingressi al successivo test di quota 21.60€. 
Per le posizioni short: in alternativa alla vendita diretta del titolo è possibile sfruttare un eventuale fase di storno tecnico, dovuto al fisiologico rallentamento della crescita del Ftse Mib.
Più precisamente acquistare opzioni put, strike 22€, scadenza 20 marzo 2020, qualora dovesse essere giurata quota 22:25 entro la fine di dicembre, sfruttando l'effetto leva amplificato dalla possibile crescita della volatilità. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.