Mercato Trading e Segnali Operativi... Bund: tassi su. Il sell-off durerà ancora? La view degli esperti | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 6 novembre 2019

Bund: tassi su. Il sell-off durerà ancora? La view degli esperti


Non accenna a fermarsi la salita dei rendimenti del Bund che continua ad essere venduto dagli investitori, sulla scia di una tendenza in atto ormai da quasi due mesi.

Bund: rendimento ancora in rialzo. Ecco i motivi

In un contesto europee in cui i tassi obbligazionari continuano a muoversi lungo la via del rialzo, anche il rendimento del Bund ha guadagnato terreno oggi, fermandosi a -0,324, con un incremento del 2,21%.
Le vendite sul Bund, così come sugli altri titoli di Stato europei, sono state alimentate questa mattina dal dato sugli ordni al settore manifatturiero in Germania che a settembre hanno evidenziato un rialzo dell'1,3%, nettamente superiore alle previsioni degli analisti che si erano preparati ad una variazione negativa dello 0,4%.
In seguito il rendimento del Bund ha ridotto i guadagni dopo le indicazioni arrivate dagli indici PMI dell'area euro che sono rimasti deboli, suggerendo una certa prudenza agli investitori.
Un aggiornamento che non ha tuttavia modificato più di tanto l'intonazione del Bund, con il focus rivolto ora all'appuntamento di domani, quando la Commissione UE presenterà le sue previsioni economiche d'autunno.
Intanto prosegue a grandi passi la risalita del rendimento del Bund che dal massimo di fine agosto è passato da oltre -0,7% a circa -0,3%, appena 10 punti base al di sotto del picco del 12 luglio a 0,2%.
Piazza Affari: vuoi scoprire come cavalcare 5 blue chips vincenti? Iscriviti al webinar gratuito del 13 novembre 2019 alle ore 18

Bund: tassi in salita con maggiore propensione al rischio

Diversi sono i fattori che contribuiscono ad alimentare le vendite sul Bund e a favorire di conseguenza un aumento dei tassi.
In primis sui mercati finanziari si registra un complessivo miglioramento dello scenario che sta favorendo una maggiore propensione al rischio, come dimostrato anche dagli acquisti che si riversano sui listini azionari.

Gli investitori mostrano di avere una minore necessità di puntare sui beni rifugio come il Bund alla luce di alcune indicazioni confortanti sullo stato di salute dell'economia americana, basti pensare all'ultimo report sul mercato del lavoro diffuso venerdì scorso.
A ciò si aggiungono anche gil sviluppi positivi nei rapporti commerciali tra Cina e Stati Uniti che con la firma dell'accordo di "Fase 1" potrebbero cancellare o ridurre parte dei dazi.

Bund: le previsioni di Mizuho e Unicredit sui tassi

Anche alla luce di ciò gli analisti di Mizuho prevedono che nel breve si assisterà ad un ulteriore rialzo dei tassi del Bund e in generale dei titoli di Stato dell'area euro.
Non diversa l'indicazione che giunge dagli analisti di Unicredit, i quali evidenziano che il sell-off cui abbiamo assistito di recente è stato meno pesante sui titoli con scadenze più brevi.
Per gli strategist questo trend potrebbe consolidarsi ulteriormente alla luce del miglioramento del sentiment di mercato e ciò spingerà probabilmente ancora in rialzo i rendimenti.
Unicredit però avverte che in una prospettive di medio termine è consigliabile prudenza, perchè la politica monetaria accomodante della BCE e l'indebolimento delle prospettive economiche nell'area euro, probabilmente andranno a rivitalizzare la domanda di Bund, favorendo quindi una discesa dei tassi.


   
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.