Mercato Trading e Segnali Operativi... Borse: crollo fino al 20% nel 2020. Le strategie di Unicredit | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 26 novembre 2019

Borse: crollo fino al 20% nel 2020. Le strategie di Unicredit


I mercati azionari internazionali si apprestano a chiudere un 2019 decisamente positivo e anche in quest'ultima fase dell'anno gli acquirenti non sembrano voler in alcun modo mollare la presa.
In Europa i principali indici azionari viaggiano sui massimi dell'anno, mentre a Wall Street si continuano ad aggiornare i record di sempre.

Borse: cosa aspettarsi dopo un 2019 brillante?

Dopo la brillante performance di quest'anno, con i giochi che ormai sembrano in gran parte fatti, visto che mancano ormai poche settimane alle fine del 2019, gli investitori iniziano già a guardare alle prospettive dei mesi a venire.
Come di consueto, in questo periodo dell'anno iniziano ad essere diffuse le previsioni degli analisti per i prossimi 12 mesi.

Borse: Unicredit vede correzione fino al 20% in prima metà 2020

Non sono molto incoraggianti quelle elaborate dagli esperti di Unicredit che per il primo semestre del 2020 prevedono forti correzioni, fino al 20%, per i mercati azionari globali, cui dovrebbe seguire un certo sollievo entro la fine dell'anno.
L'idea degli esperti è che i mercati azionari il prossimo anno dovranno fanno i conti da una parte con una crescita molto bassa in Europa e con un'economia in peggioramento negli Stati Uniti, e dall'altra con una costante politica monetaria di sostegno da parte delle principali Banche Centrali.
Secondo Unicredit le valutazioni dell'azionario hanno raggiunto gradualmente il loro limite e questo pone quindi un argine al potenziale di rialzo.

Borse: i target di fine 2020 per alcuni indici

Per questo motivo gli analisti hanno aspettative modeste per le Borse con riferimento al prossimo anno, stimando per l'Eurostoxx 50 un target a 3.850 punti per fine 2020, per il Dax a 14.000 punti e per il MCSI Italia a 67 punti. 
Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com
Il principale rischio per le Borse, oltre al tema delle questioni commerciali, è rappresentato dal rallentamento dell'economia che dovrebbe verificarsi negli Stati Uniti, dove si potrebbe approdare persino a livelli recessivi nella seconda metà del prossimo anno.

Per questo motivo gli strategist di Unicredit indicano come elevata la probabilità di una forte correzione dell'azionario fino al 20% nel primo semestre del 2020.
L'innesco di questo sell-off sarebbe, come detto prima, il rilevante rallentamento della congiuntura a stelle e strisce, oltre alla consapevolezza che il tema strutturale dell'attuale fine ciclo dell'economia impedirà una ripresa ciclica globale nel 2020. 

Borse: le previsioni di Unicredit per la seconda metà del 2020

Dopo la pesante correzione prevista per la prima metà del prossimo anno, secondo gli analisti nel secondo semestre si potrebbe assistere a dei tentativi di stabilizzazione dei mercati azionari.
Questi ultimi dovrebbero essere supportati da una visione più costruttiva sullo sviluppo economico nel 2021 e da una politica ancora accomodante delle Banche Centrali.
Ciò secondo gli strategist di Unicredit potrebbe fornire un certo sollievo all'azionario, favorendo una ripresa degli indici verso gli obiettivi di fine anno indicati prima.

Borse: l'asset allocation suggerita per il prossimo anno

Alla luce di queste previsioni, gli esperti suggeriscono una strategia difensiva e a livello settoriale mettono in guardia in primis dal settore industriale.
L'idea è che il contesto globale sia troppo debole per sostenere una performance duratura di questo comparto, il cui rally ciclico, che dura ormai dal terzo trimestre del 2014, è destinato ad esaurirsi entro il 2020.
La preferenza andrà accordata ai titoli più difensivi, per i quali si evidenzia una forte crescita delle stime sugli utili.


Nell'asset allocation suggerita da Unicredit trovano spazio quindi le utilities, i titoli del settore food & beverage e quelli del comparto health care. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.