Mercato Trading e Segnali Operativi... Bitcoin: percorso “facile” fino ai 25mila dollari | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 18 novembre 2019

Bitcoin: percorso “facile” fino ai 25mila dollari

25mila dollari rappresentano un “obiettivo facile” per il Bitcoin. Parola di Tom Lee, co-fondatore e responsabile della divisione di ricerca di Fundstrat Global Advisors.
Interpellato dalla CNBC, ha spiegato che un raddoppio del numero attuale di utenti attivi condurrebbe rapidamente verso la cifra indicata, e non si tratta di un’ipotesi per nulla remota, considerando che la stessa Fundstrat Global Advisors aveva indicato un target di 25.000 dollari entro il 2022 già due anni fa.
Un target - prosegue l’analista - “facile da raggiungere”, considerato che al momento mezzo milione di persone usa il Bitcoin e la curva di crescita fa pensare a un obiettivo a portata di mano.
Raggiunta quota 1 milione di utenti, il prezzo arriverebbe a 25 mila dollari quasi come fosse un automatismo, argomenta Lee:
“Le criptovalute rappresentano un valore di rete, il che significa che maggiore è il numero di persone che ne detengono e maggiore sarà il valore. In sostanza, si tratta di un automatismo: se raddoppi gli utenti, ottieni il quadruplo del valore”.

Bitcoin: 25mila dollari a portata di mano

Secondo Lee il futuro del Bitcoin è “molto rialzista”, specie in vista di una istituzionalizzazione che il tempo finirà per portare.
Proprio quel riconoscimento garantirà un balzo notevole alla principale crypto, e soprattutto un parziale blocco della volatilità, rendendo difficile la discesa sotto determinate quote e inverosimile pensare ad altalene come quelle viste negli ultimi anni.
Tra il 2017 e la prima parte del 2019, il Bitcoin è passato da 20.000 ai 3.000 dollari.
Ma un’approvazione ufficiale della Securities and Exchange Commission - spiega l’analista - rappresenterebbe un consolidamento oltre che una vera e propria spinta verso l’alto.
Nell’attesa, intanto, la crescita continuerà, tanto da portare la valuta virtuale a quota 10.000 dollari nei prossimi mesi, e successivamente fino a “superare facilmente il suo massimo storico e raggiungere fino a 40.000 dollari nel futuro”, ha assicurato Lee.
Ha inoltre speso parole niente affatto ostili nei confronti della SEC e del suo ruolo rispetto alle criptovalute in generale, spiegando che la Commissione “sta facendo un ottimo lavoro” pur portando avanti una posizione “molto impopolare”:
“Per chi è immerso nel comparto, la SEC può sembrare un ostacolo; in realtà, il loro lavoro mira a istituire protezioni per le persone, soprattutto quelle per cui un’industria simile non sarebbe affatto conveniente adesso. La SEC rappresenta un ente di cui le persone si fidano, ed è solo grazie alla sua supervisione scrupolosa se la maggioranza si mostrerà disposta a fare un passo verso il settore”.
Quella di Lee non è certo l’unica previsione entusiastica sulla principale crypto: secondo Bobby Lee, co-fondatore dell’exchange BTC, il prezzo del Bitcoin crescerà così tanto da portare presto a una capitalizzazione di mercato maggiore di quella dell’oro.

https://www.money.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.