Mercato Trading e Segnali Operativi... Ubi sale con assist di Mediobanca. Il mercato vede nozze con BPM | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 8 ottobre 2019

Ubi sale con assist di Mediobanca. Il mercato vede nozze con BPM


Seduta in controtendenza quest'oggi per Ubi Banca, tra i pochissimi titoli riusciti a scampare all'ondata di ribassi che ha interessato Piazza Affari insieme alle altre borse europee.

Ubi snobba i ribassi del Ftse Mib.
Cosa ha guidato gli acquisti?

In una giornata che ha visto chiudere in rosso ben 36 delle 40 blue chips del Ftse Mib, in calo al close di oltre un punto percentuale in scia a nuove tensioni sulla Brexit e allo scarso ottimismo sul nuovo round di colloqui commerciali tra Usa e Cina, il titolo dell'istituto bergamasco ha archiviato le contrattazioni a quota 2,5730 euro, in progresso frazionale dello 0,51% e con circa 12,2 milioni di pezzi scambiati, oltre la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 10,8 milioni di pezzi.

Ubi spinto dalla promozione di Mediobanca

A favorire la sovraperformance di Ubi rispetto al mercato ha contribuito oggi una promozione arrivata dagli uffici di Mediobanca, che ha migliorato la sua raccomandazione ad Outperform, con prezzo obiettivo a 3 euro.
In una nota, gli analisti di Piazzetta Cuccia hanno indicato inoltre il gruppo guidato da Victor Massiah come loro azione preferita all'interno del comparto bancario italiano, avanzando come principale argomento a sostegno della loro tesi bullish una "solidità degli utili" che è dovuta tra l'altro - spiega la nota - a "ricavi meno volatili", a una "minore sensibilità ai tassi di interesse", ed inoltre allo "spazio esistente per migliorare i costi".

Ubi: ancora speculazioni su prossima fusione con Banco BPM

Intanto, un report del Sole 24 Ore ha alimentato oggi nuove speculazioni su un possibile coinvolgimento della banca in un'operazione di fusione con Banco Bpm, al centro nelle ultime settimane di ripetuti rumor che hanno peraltro spinto le quotazioni dei due titoli tra settembre e ottobre. 
Il quotidiano ha riferito nelle scorse ore che entrambi gli istituti potrebbero decidere di posticipare di qualche mese la presentazione dei rispettivi business plan, previsti inizialmente entro la fine del 2019: uno slittamento - probabilmente al febbraio 2020, in coincidenza con la pubblicazione dei risultati del 2019 - che viene motivato con l'esigenza di preparare l'appuntamento avendo maggiore visibilità sul quadro macroeconomico.

Ubi e Banco BPM posticipano piano industriale al 2020. 

Dopo i rumor recenti e le dichiarazioni provenienti dai vertici di Banco BPM - lunedì della scorsa settimana, l'ad della banca, Giuseppe Castagna, ha dichiarato che un'operazione con Ubi "avrebbe senso" anche se in questo momento non c'è alcun dossier allo studio - il mercato ha però speculato su un possibile legame con l'esistenza di trattative in corso per un'aggregazione.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.