Mercato Trading e Segnali Operativi... Rottamazione Ter delle cartelle: riapertura dei termini | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 29 ottobre 2019

Rottamazione Ter delle cartelle: riapertura dei termini


In arrivo le raccomandate da parte dell'Agenzia delle Entrate in risposta ai contribuenti che hanno aderito ai provvedimenti di "saldo a stralcio" e Rottamazione Ter.
Come pubblicato nel testo del Decreto Fiscale 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale si potrà pagare la prima rata entro la scadenza del 30 novembre, ma essendo di sabato, verrà posticipato al primo giorno feriale (lunedì 2 dicembre 2019).

Rottamazione Ter: di cosa si tratta

La definizione agevolata 2018, introdotta dal Decreto Legge 119/2018 all'articolo 3, prevede la possibilità di estinguere uno o più debiti contratti con l'Agenzia delle Entrate, nel periodo di tempo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.
La domanda poteva essere presentata fino al 30 aprile 2019, poi in seguito al Decreto Crescita (Decreto Legge 34/2019) la scadenza era stata estesa fino al 31 luglio 2019.
La novità contenuta nel testo del DL n.

124/2019
 concede una seconda chance ai contribuenti che non hanno onorato ad hoc la prima rata entro la scadenza del 31 luglio 2019.
La novità sta nella possibilità di pagare entro il 30 novembre, unica scadenza per tutti coloro che hanno aderito alla rottamazione ed al saldo e stralcio delle cartelle.

Rottamazione Ter: Cosa prevede la definizione agevolata?

La rottamazione Ter prevede l'opportunità di estinguere i debiti iscritti a ruolo contenuti nelle cartelle di pagamento, rendendo necessario solo il versamento delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora.

Per ciò che concerne invece le sanzioni stradali non si pagano gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.
Vanno aggiunte a quanto dovuto tutte le somme maturate a favore dell’Agente della riscossione che riguardino spese di aggio, spese per procedure esecutive e diritti di notifica.

Tipologia di comunicazioni

Le lettere inviate ai contribuenti potranno essere di 5 tipi:
  • AT (accoglimento totale della richiesta), la quale definisce che tutti i debiti contenuti nella dichiarazione di adesio­ne presentata sono stati rottamati e riporta dunque il calcolo di quanto dovuto;
  • AP (accogli­mento parziale richiesta) riguarda quelle cartelle in cui sono presenti sia una parte degli importi da pagare in forma agevo­lata sia debiti non "rottamabili";
  • AD è riservato alle richieste nelle quali sono presenti tutti i debiti per i quali non risulta dovuto alcun importo;
  • AX si riferisce ai contribuenti che hanno una parte degli importi per i quali non devono pagare nulla ed inoltre hanno un debito residuo da pagare per debiti che non possono rientrare nella rottamazione Ter;
  • RI riguarda le adesioni alla "rot­tamazione-ter" o al "saldo e stralcio" che vengono rigettate in quanto i debiti indi­cati nella richiesta non rientrano in nessuno dei due istituti e quindi l’importo dovrà essere pagato senza le agevolazioni descritte.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.