Mercato Trading e Segnali Operativi... Mercati finanziari: la sintesi quotidiana dei fatti | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 18 ottobre 2019

Mercati finanziari: la sintesi quotidiana dei fatti


La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat.

Borse Mondiali

Usa
Positiva American Express (+1,44%) mentre Mastercard è scesa dello 0,63%.
Abbott ha chiuso in terreno positivo (+0,73%). Coca-Cola è salita dello 0,56%.
Italia
Seduta negativa per il settore del lusso con Moncler (-0,98%), Tod’s (-0,71%) e Ferragamo (-0,52%).
Seduta contrastata per il settore bancario con Banca Generali (+2,32%), Mediobanca (+1,44%), Banca Mediolanum (+0,81%), UniCredit (+0,21%), Ubi Banca (-0,14%), Banco Bpm (-0,23%) ed Intesa Sanpaolo (-0,31%).
Assicurazioni Generali sono rimaste poco mosse (-0,06%) ed il titolo si è portato ad euro 18,1.
Hanno chiuso in terreno positivo Terna (+1,27%), Snam (+1,13%) ed A2A (+0,45%).

In controtendenza Enel (-0,51%) ed Italgas (-0,11%).
Telecom Italia è scesa dello 0,17% ed il titolo ha chiuso ad euro 0,5385.
Saipem ed Eni hanno registrato una flessione, rispettivamente, dello 0,84% e dello 0,52%.
Positivo il settore industriale con Leonardo (+2,12%), Fincantieri (+0,75%), Buzzi Unicem (+0,60%) e Brembo (+0,44%).
Hanno chiuso in terreno negativo le società della “Galassia Agnelli” con Ferrari (-1,69%), CNH Industrial (-1,08%), FCA (-0,46%) ed Exor (-0,32%).
Poste Italiane sono salite dell’1,13%.

In lettera Pirelli (-2,53%).
Gran Bretagna
GlaxoSmithKline è cresciuta dello 0,95%. Positiva Bp (+0,42%). Bat ha registrato una contrazione dello 0,43%. Negativa Diageo (-0,54%).
Germania
Thyssen Krupp è risultata negativa (-1,90%).
Bayer ha perso lo 0,36%. Lufthansa è salita dello 0,98%. Positiva Deutsche Telekom (+0,85%).
Francia
Seduta negativa per il settore del lusso con Kering (-0,91%) e Lvmh (-0,89%). L'Oreal ha registrato una flessione dello 0,45%. In denaro Sanofi (+1,26%).

Economia

Gran Bretagna/1: le vendite al dettaglio ex-Auto di settembre, su base mensile, sono incrementate dello 0,20% rispetto al dato negativo registrato in precedenza (-0,30%) ed alle attese (-0,15%).
Gran Bretagna/2: le vendite al dettaglio (m/m), di settembre, hanno confermato le attese non registrando alcuna variazione (0,00%) rispetto al precedente decremento (-0,30%).

Su base annuale, le vendite al dettaglio hanno registrato un incremento (+3,1%) leggermente superiore alle attese (+3,0%). In precedenza, esse erano risultate positive (+2,6%).

Usa/1: i permessi per nuove costruzioni, in settembre, sono diminuiti (1,387 mila unità) rispetto al periodo precedente (1,425 mila unità) ma in misura inferiore alle attese (1,350 mila unità).
Usa/2: l’avvio di nuovi cantieri, in settembre, è sceso a 1,256 mila unità rispetto alle precedenti 1,386 mila unità.

Gli analisti erano in attesa di un dato pari alle 1,306 mila unità.
Usa/3: le richieste per sussidi di disoccupazione, nella settimana del 12 ottobre, sono salite (+214,0 mila unità) in misura inferiore alle attese (+215 mila unità). In precedenza esse avevano registrato un dato pari a 210,0 mila unità.
Usa/4: l’indice Philadelphia Fed, nella lettura di ottobre, è sceso a 5,6 punti, ben al di sotto delle attese di mercato (+7,3 punti) e del dato registrato in precedenza (+12,0 punti).
Usa/5: la capacità di utilizzo degli impianti, in settembre, ha registrato un dato (+77,5%) inferiore sia alle attese (+77,7%) che al dato precedente (+77,9%).
Usa/6: la produzione industriale, in settembre, ha registrato un decremento (-0,40%) maggiore di quello atteso (-0,20%).

In precedenza, essa aveva registrato una variazione positiva dello 0,80%.

Le Small Cap sotto “coverage” Finnat

Poligrafici: è stato approvato, dai rispettivi CdA, il progetto di fusione per incorporazione di Poligrafici nella controllante Monrif. La fusione prevede l’applicazione del seguente rapporto di cambio: n.
1,27 azioni ordinarie di Monrif per ogni n. 1 azione ordinaria di Poligrafici. Non sono previsti conguagli in denaro. Monrif procederà all’aumento del proprio capitale sociale per massimi nominali €29.370.440 mediante emissione di massime n. 56.481.616 nuove azioni ordinarie dal valore nominale di €0,52 ciascuna a servizio del concambio.

Altre società

Netflix: ha mancato il suo target di abbonati per il secondo trimestre consecutivo, alimentando i dubbi del mercato sulla capacità dell'azienda di respingere la concorrenza dei giganti dei media tradizionali che stanno entrando nel mercato dello streaming.

Nello specifico, la società ha registrato 517.000 nuovi abbonati a livello nazionale nel terzo trimestre rispetto al secondo trimestre. A livello globale ha invece raggiunto 6,8 milioni di abbonati nel trimestre, al di sotto dei 7 milioni previsti.
Autore: Pierpaolo Molinengo Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.