FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta di ieri con un rialzo dello 0,1% e con una candela che simboleggia incertezza. Dopo un’apertura in lieve rialzo, l’indice italiano ha virato in negativo scivolando fino al minimo a 21.127 punti. RSI è uscito dall’ipervenduto ma è rimasto comunque al di sotto del livello del 50. Sotto il profilo grafico, la rottura al ribasso dei 21.150 punti potrebbe provocare discese verso 21.000 e 20.716 punti. Invece, il superamento dei 21.588 punti aprirebbe la strada verso i successivi target a 21.771 e 22.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 21.588 punti, con stop sotto 21.300 punti. Target a 21.771 e 22.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 21.150 punti, con stop sopra 21.250 punti. Target a 21.000 e 20.716 punti.

EUROSTOXX 50

Sessione positiva anche per l’Euro Stoxx 50 che è avanzato dello 0,3%, cercando di prendere le distanze dal supporto chiave a 3.400 punti. Dal grafico intraday non si segnalano particolari spunti operativi in una seduta caratterizzata da un movimento poco mosso dell’indice europeo e ridotta volatilità. RSI ha cercato di risollevarsi dall’ipervenduto. In tale scenario, con un ritorno sotto i 3.400 punti, i primi target si collocano a 3.350 e 3.300 punti. Al rialzo, invece, con il superamento dei 3.450 punti, l’indice potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.500 e 3.550 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.450 punti, con stop sotto 3.400 punti. Target a 3.500 e 3.550 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 3.400 punti, con stop sopra 3.450 punti. Target a 3.350 e 3.300 punti.

DAX

Ieri il Dax è rimasto chiuso per festività. Nella seduta precedente l’indice tedesco aveva terminato in forte rosso, rompendo con elevata volatilità la soglia psicologica dei 12.000 punti. I livelli da monitorare sono gli stessi della vigilia. Sotto il profilo tecnico, con la rottura al ribasso dei 11.836 punti il Dax potrebbe virare verso i successivi supporti a 11.767 e 11.618 punti. Al contrario, sarà necessario il break dei 12.078 punti per dare ulteriore sfogo ai rialzisti verso i target a 12.218 e 12.291 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 12.078 punti, con stop sotto 11.836 punti. Target a 12.218 e 12.291 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 11.836 punti, con stop sopra 12.078 punti. Target a 11.767 e 11.618 punti.