Mercato Trading e Segnali Operativi... Evasione fiscale: le mosse del Governo per combatterla | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 2 ottobre 2019

Evasione fiscale: le mosse del Governo per combatterla


Con l’approvazione del DEF in data 30 settembre 2019 sono molte le azioni intraprese dal Governo nella lotta all’evasione fiscale.
Nella bozza della Nota di aggiornamento del DEF è stata annunciata l’intensificazione dei controlli.
Combattere l’evasione fiscale sembra essere l’unico strumento disponibile per recuperare quello che resta del disavanzo dello Stato.
Per raggiungere questa finalità, sono state promosse innovazioni come lo scontrino elettronico, la fattura elettronica e la previsione di Bonus, come il Bonus Befana.

Combattere l’evasione fiscale con i Bonus ed il Cashback ai contribuenti

Dopo che l’aumento dell’IVA è stato congelato, l’attuale Governo è impegnato ad attuare provvedimenti che consentiranno di recuperare 5 miliardi di euro, utili per ripianare le casse dello Stato italiano.
Secondo le stime l’importo recuperato sarà pari a sette miliardi di euro, ma bisogna ricordare che fino ad oggi la lotta all’evasione fiscale in Italia non ha ottenuto grandi risultati, sebbene negli ultimi anni siano stati intensificati i controlli.
Per questo, la Nota di aggiornamento al DEF, approvata dal Consiglio dei Ministri lo scorso 30 settembre 2019, ha previsto interessanti incentivi volti a stimolare l’utilizzo delle carte di credito, dei bancomat per i pagamenti e di ogni altro mezzo di pagamento.
Proprio i contribuenti fiscali che utilizzeranno la moneta elettronica, potranno ottenere un riaccredito (cashback), che potrebbe essere compreso tra il 2 e 4% dell’importo dell’acquisto.

Questo rimborso sarà applicato solo ai settori a forte rischio di evasione fiscale: ristoratori, parrucchieri, meccanici, falegnami, idraulici, etc.
Nel frattempo, per non penalizzare gli artigiani e i commercianti, il Governo pensa di trovare un accordo con il sistema bancario per consentire le detrazioni fiscali solo per i pagamenti tracciabili e per ridurre le commissioni sull’utilizzo del POS.

Lotta evasione fiscale e semplificazione dei processi

Per combattere l’evasione fiscale il Governo deve avviare un serio iter di semplificazione dei processi e degli adempimenti fiscali.
Sarà utile creare un’integrazione dei sistemi per creare una strategia tra dati anagrafici e fiscali.
Sono necessarie regole di forte interoperabilità basate su standard e definire, al contempo, degli indicatori misurabili, che consentano di misurare gli scostamenti tra risultati raggiunti ed obiettivi fissati in sede di pianificazione strategica.
Comprensibilità, trasparenza, apertura al dialogo e semplificazione sono i fattori chiave che miglioreranno il dialogo tra contribuenti fiscali e Fisco.
Solo così si potrà riportare i mancati introiti nelle casse dello Stato e ripianare i conti del bilancio pubblico.
Non si può solo annunciare l’ammontare dei miliardi di euro recuperati dalla lotta all’evasione, ma vanno misurati e determinati lungo la direzione di marcia.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.