Mercato Trading e Segnali Operativi... Bond oggi: in Bce volano i coltelli. L’effetto? Volatilità | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 ottobre 2019

Bond oggi: in Bce volano i coltelli. L’effetto? Volatilità


A 24 giorni dall’uscita da Eurotower Draghi si trova a dover affrontare una vera e propria ribellione – interna ed esterna – contro le sue decisioni. Ma ancor peggio sarà per Christine Lagarde, che perde pressoché tutti gli uomini sostenitori del predecessore, in quanto l’attuale consiglio direttivo della Bce verrà quasi totalmente rinnovato, a eccezione dell’irlandese Philip Lane, un monetarista molto pragmatico.
I media europei e italiani hanno ampiamente riferito negli ultimi giorni delle critiche di sei ex banchieri centrali contro le scelte di politica ultra espansiva voluta da Draghi dopo l’annuncio di un nuovo Quantitative Easing. Nessuno ha però riportato le indiscrezioni secondo cui la vera guerra d’opposizione avrebbe origini interne a Eurotower, al punto tale che la maggioranza dei due terzi favorevole alle ultime decisioni si sarebbe già sfaldata rischiando di diventare minoranza.

Le componenti vicine al nucleo storico anti Qe, identificabili in tedeschi e olandesi, si starebbero allargando, con l’aggiunta dei francesi e soprattutto di alcuni esponenti di Paesi dell’est. 

Pesanti attacchi

Il conflitto non è politico ma diventa personale, con dure polemiche nei confronti della “vecchia” guardia, considerata troppo conservatrice e condizionata dagli interessi dei Paesi mediterranei.
Volano i coltelli e li voleranno ancor più nei confronti della Lagarde, considerata espressione di poteri partitici e giudicata non sufficientemente tecnica. In un dispaccio dell’agenzia giornalistica Reuters un analista ha sostenuto che “con lei la dinamica sarà molto diversa e che la Bce diventerà un’istituzione meno prevedibile e comprensibile”.

Il che per gli investitori significa alta volatilità in arrivo, come già si è visto nelle ultime settimane. Settembre ha evidenziato per la prima volta da un anno una fase di debolezza del Bund, giudicata correzione tecnica ma che in realtà ha ravvisato fra i maggiori venditori importanti leader bancari di mezza Europa, operazione congiunta interpretata come un segnale a Draghi e compagni.
La variazione dello yield in dodici mesi del -201%, con un range esteso dal positivo 0,58% al negativo 0,74%, viene infatti ravvisata come una forzatura priva di senso.

Reazioni contraddittorie

Il rendimento del decennale italiano sceso del 75%, quello dello spagnolo del 91% e infine del portoghese del 92% sono considerati ancor più ingiustificati e inammissibili aiuti, con la sola discolpa che ad avvantaggiarsene sono stati tutti i partner dell’Unione europea.

Intanto dal fronte bancario si alzano provocazioni altrettanto negative nei confronti delle decisioni della Bce, tenute però sotto controllo dai media. Lo dimostra per esempio il fatto che le feroci critiche dell’ex numero uno di Credit Suisse e Ubs, Oswald Gruebel, siano state riprese solo da fonti informative statunitensi e australiane ma trascurare perfino in Svizzera.
Il che avviene mentre dai banchieri europei arrivano proposte di trasferire i tassi negativi ai clienti con liquidità oltre determinate soglie, proposta in realtà vecchia perché già applicata da alcuni primari private bank, seppur in maniera arbitraria. Una conferma in tal senso è venuta dalla dichiarazione di Pierre Mustier (Unicredit), secondo cui “se si hanno tassi a segno meno occorre garantire il più efficiente meccanismo di trasmissione, passandoli ai clienti”.

Un’intenzione tecnicamente ineccepibile ma che rischierebbe di causare una vera e propria ribellione nei confronti della Bce da parte anche dell’opinione pubblica, riducendone ancor più la credibilità. Il momento appare quindi delicatissimo e l’entrata in scena della “politica” Lagarde rappresenterà definitivamente la chiusura dell’epoca Draghi, che avrebbe forse desiderato un’uscita di scena più rilassata. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.