Mercato Trading e Segnali Operativi... Balzo in avanti venerdi' per il Ftse Mib | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 11 ottobre 2019

Balzo in avanti venerdi' per il Ftse Mib


Balzo in avanti venerdi' per il Ftse Mib. L'indice delle blue chip italiano si e' spinto fino in area 22100 dopo aver terminato giovedi' a 21756 punti. A sostenere la borsa sono stati per lo piu' temi esterni all'Italia: il dato relativo alla fiducia dei consumatori Usa, salita a 96 punti a ottobre dai 93,2 di settembre e soprattutto dai 92 attesi, il progresso del negoziato tra Usa e Cina, che potrebbe essere vicino ad un accordo (Trump sulla trattativa ha scritto su Twitter che in caso si arrivi alla firma non sara' necessario passare per il Parlamento "I sign it myself on behalf of our Country.

Fast and Clean!"), inoltre si riaprono le speranze che un accordo per la Brexit sia possibile, il premier irlandese Leo Varadkar dopo aver parlato a lungo con Boris Johnson ha esortato l'Unione europea a riaprire il dialogo dal momento che le premesse per trovare un intesa sembrano esserci. Queste notizie sono positive ma le ultime due devono in realta' ancora trovare conferma nei fatti, il miglioramento di sentiment e' ancora soggetto a bruschi peggioramenti settimana prossima se le cose dovessero cambiare.


Passano in secondo piano per adesso le tensioni in Siria, anche se quel fronte resta sicuramente caldo. Il rialzo del Ftse Mib in area 22100 avvicina i prezzi alla resistenza critica di 22330, massimo del 15 luglio gia' messo alla prova senza successo il 25 luglio, il 20 settembre e il 1° ottobre.
Una chiusura di seduta oltre 22330 sarebbe un segnale bene augurante anche per il medio periodo e potrebbe aprire la strada a nuovi rialzi nell'ordine dei 1500 punti almeno. Oltre 23500 si potrebbe poi iniziare a preventivare il ritorno sui massimi del 2018 a 24544 punti. La mancata rottura di 22100 e poi di 22330 e la violazione di 21365, media mobile esponenziale a 100 giorni sulla quale si sono appoggiate le quotazioni nell'ultima settimana, potrebbero comportare discese verso area 20850 almeno, ultimo supporto in grado di evitare il ritorno sui minimi di agosto a 19936 punti.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.