Mercato Trading e Segnali Operativi... 3 azioni adorate dai broker con una cedola che batte il mercato | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 ottobre 2019

3 azioni adorate dai broker con una cedola che batte il mercato


Il team di TipRanks, la piattaforma online che dal 2012 valuta l'accuratezza e l'affidabilità delle raccomandazioni  fornite dalle banche d'investimento, ha messo insieme questa settimana una rassegna di titoli che riscuotono al momento ampi consensi tra gli analisti di mercato, offrendo in più la protezione di un dividendo con rendimenti superiori alla media.

Per trovarli, il sito di ranking finanziario ha prima ristretto la platea dei candidati per un acquisto alle quotate che hanno ricevuto in netta prevalenza negli ultimi mesi dei giudizi Buy (rating "Strong Buy" sul sito). Poi, ha scremato la lista con un apposito filtro che consente di limitare la ricerca ad azioni con uno yield della cedola che batte quello dell'S&P 500 (circa il 2%).
Infine, per chiarire le ragioni alla base dell'ottimismo sui nomi selezionati, ha aggiunto alcuni pareri recenti pubblicati dai broker nell'ultimo periodo. Ecco quindi i 3 spunti operativi forniti, cui abbiamo aggiunto per ulteriore chiarezza anche rating e target price di consenso basandoci su dati Marketscreener-S&P Global Market Intellingence.

(Cliccare in alto a destra sulla foto per scorrere la lista)

Energizer (ENR)

Rating di consenso: BUY (7 Buy, 2 Outperform, 2 Hold, 1 Underperform, 0 Sell)
Target price di consenso: 50,58 dollari
Quotazione attuale: 40,80 dollari
Aprono la rassegna le azioni della Energizer, colosso delle batterie che associa ad un ottimo profilo in termini di remunerazione degli azionisti (dividend yield di circa il 3%) attese più che favorevoli sulla sua performance borsistica: in calo del 30% nell'ultimo anno, il titolo ha ricevuto infatti quattro Buy dai quattro analisti che si sono espressi negli ultimi tre mesi, e che attribuiscono in media un potenziale rialzista del 40% dai livelli attuali (target a 60 dollari, contro una quotazione di meno di 41).

Tra questi, Olivia Tong di Bank Of America, che a settembre ha alzato direttamente da Underperform a Buy il suo rating, facendo notare tra l'altro che i recenti problemi sperimentati dalla società - legati all'integrazione della neo acquisita Spectrum Auto Care e alla base della pesante correzione subìta - appaiono ora superabili prima del previsto.
Con argomenti analoghi, Steven Strycula di UBS sottolinea nella sua ultima nota che qualsiasi scenario bearish è del tutto prezzato ai livelli correnti e il titolo presenta multipli di valutazione attraenti (9,5 volte le stime di consenso sull'EBITDA). Mentre Robert Ottenstein di Evercore ISI, che ha da poco alzato il suo target price da 50 a 60 dollari, spiega che Energizer è "l'azione più sottovalutata" tra quelle sotto la sua copertura. 

Dine Brands (DIN)

Rating di consenso: BUY (3 Buy, 3 Outperform, 0 Hold, 0 Underperform, 0 Sell)
Target price di consenso: 105,83 dollari
Quotazione attuale: 71,24 dollari

Decisamente bullish appaiono anche le prospettive del gruppo di ristorazione Dine Brands, che negli ultimi tre mesi ha ricevuto sei raccomandazioni Buy e nessun giudizio Hold né tanto meno Sell.

Il target price medio indicato dalle case d'affari che hanno esaminato il titolo si attesta peraltro in questo caso ben il 50% sopra il prezzo attuale, con diverse banche d'affari che ne mettono in evidenza nelle loro note una valutazione tra le più a buon mercato della categoria.
Il titolo - che non ha partecipato a un recente rally del settore dopo aver mancato a fine luglio le attese sui risultati del secondo trimestre (nonostante, va detto, una robusta crescita del 24% dei ricavi e del 66% dell'utile adjusted) - ha registrato infatti in Borsa una performance piatta nell'ultimo anno e scambia ora meno di 13 volte i profitti degli ultimi 12 mesi (e meno di 10 volte quelli attesi per il prossimo anno).

Un profilo, rafforzato peraltro da un dividend yield al 3,6%, che ha incoraggiato più una casa d'affari a suggerire un acquisto. A fine settembre, Brett Levy di MKM ha ad esempio avviato la copertura con un rating Buy e un target price a 90 dollari apprezzandone un modello di business efficace, basato sulle due catene in franchising IHOP and Applebee's,  che sta generando vendite comparabili positive dal 2017.
Dal canto loro, gli esperti di Deutsche Bank (rating Buy con tp a 104 dollari sul titolo) sottolineano nel loro ultimo report che la valutazione di DIN appare "troppo a buon mercato" in assenza di improbabili scenari negativi (vendite comparabili costantemente in calo e persistenti chiusure di store nei prossimi anni).

CVS Health Corp (CVS)

Rating di consenso: BUY (14 Buy, 4 Outperform, 11 Hold, 0 Underperform, 0 Sell)
Target price di consenso: 72,37 dollari
Quotazione attuale: 62,24 dollari
Vanta infine un rating senza dubbio "Strong Buy" anche il gigante dell'healthcare CVSLa prima catena di farmacie degli Stati Uniti (quota di mercato del 24%) ha ricevuto infatti ben 11 raccomandazioni "buy" negli ultimi novanta giorni a fronte di 2 giudizi Hold (nessuna indicazione Sell), con un target price medio che si colloca a 74,83 dollari (potenziale upside di oltre il 20% rispetto al prezzo corrente).

Diversi anche in questo caso gli analisti che hanno fornito le ragioni per un'acquisto sul titolo, che garantisce un dividend yield del 3,2% e scambia a un multiplo prezzo-utile di 17 volte (contro le 21,5 volte dello S&P 500): da Charles Rhyee di Cowen, il quale considera "apertamente conservativa" la guidance 2019 e assegna un target price a 76 dollari; all'ancor più ottimista Anton Hie di RBC Capital, che lo scorso mese ha avviato la copertura con un rating Outperform (prezzo obiettivo a 85 dollari) vedendo il gruppo ben posizionato per "guidare la trasformazione" nei servizi di delivery di farmaci; a Ross Muken, analista a "5 stelle" di Evercore ISI (i ritorni medi delle sue raccomandazioni viaggiano intorno al 20%) che ha giudicato "molto forti" i risultati dell'ultima trimestrale. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.