-
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 6 settembre 2019

Rallentamento Germania accelera, tutti gli sguardi sulle NFP


Rischio prima delle NFP

By Peter Rosenstreich
Ieri, un solido ISM non manifatturiero statunitense ha sostenuto la crescente propensione al rischio, insieme a un allentamento delle tensioni commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina. I mercati obbligazionari globali si stanno correggendo, i mercati azionari salgono e le valute rifugio USD, JPY e CHF sono più deboli.
Il presidente della BNS, Thomas Jordan, ha affermato che i tassi di interesse devono rimanere negativi e ha detto in che modo lo spread dei tassi di interesse critici è legato al prezzo delle valute. Non vorremmo scavare troppo in profondità in questo rally di rischio in vista della fluida situazione della Brexit e del rapporto sul lavoro degli Stati Uniti.

Il mercato sta aspettando che i libri paga non agricoli abbiano aggiunto 165k posti di lavoro nel mese di agosto. Se fosse corretta, questa cifra sarebbe leggermente al di sopra della media a 3 mesi. In altre parti della relazione, il tasso di disoccupazione stabile al 3,7% e un rialzo dei salari dello 0,3% porterebbe al ribasso la crescita delle retribuzioni annue dal 3,2% al 3,1%.
Se i dati fossero in linea con le previsioni, questo indicherebbe che il mercato del lavoro è in buona salute, con un forte aumento dei posti di lavoro e l'accelerazione nella crescita dei salari. Potenzialmente, la debolezza della fiducia dei consumatori potrebbe essere infondata, nonostante l'aumento delle minacce dalle tensioni commerciali e i timori generali di una recessione.

In altri eventi, il presidente della Fed Powell sarà monitorato per eventuali suggerimenti in vista di una decisione critica della Fed alla fine del mese. Le crescenti aspettative per la decisione della BCE della prossima settimana di prendere una posizione espansiva manterranno la debolezza dell’EUR/USD.

I dati economici della Germania sono deludenti, ancora una volta

By Arnaud Masset
L'ultimo lotto di dati economici dalla Germania punta verso ulteriori problemi.


Questa mattina la produzione industriale di luglio è stata ben al di sotto delle stime. L'indicatore si è contratto dello 0,6% m / m, mentre gli operatori di mercato si aspettavano un aumento mensile di 0,4%. Sul lato positivo, la contrazione di giugno di 1,5% è stata corretta al rialzo a -1,1%.
I rischi di una recessione per la più grande economia europea sono aumentati notevolmente negli ultimi mesi, mentre i dati economici scadenti si sono accumulati. Nel mese di luglio, gli ordini di fabbrica sono scesi al 2,7% m / m, le vendite al dettaglio si sono contratte del 2,2% m / m, mentre il PMI manifatturiero è sprofondato al 43,5 nel mese di agosto.
Secondo gli ultimi dati, sembra che la contrazione della crescita del PIL q/q del 0,1% nel secondo trimestre sia stata solo un assaggio di ciò che potrebbe avvenire nel terzo trimestre.

In effetti, v'è un notevole rischio che la debolezza della produzione si estenda a tutta l'economia, il che peserebbe sul settore dei servizi e, in definitiva influenzerebbe negativamente sulla creazione di posti di lavoro nel medio termine. Purtroppo, l'industria automobilistica, il settore leader in Germania, non è ancora fuori pericolo dato che la guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina insieme ad un rallentamento globale di suddetta industria non si risolverebbero nei prossimi mesi.

Aspettatevi ulteriore problemi per l'economia leader in Europa.
Autore: Swissquote Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.