Mercato Trading e Segnali Operativi... I Buy odierni da A2a a Unicredit | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 9 settembre 2019

I Buy odierni da A2a a Unicredit


Banca Akros giudica buy: Eni con prezzo obiettivo di 18,50 euro (Var Energy si è accordata per acquisire l’intera attività di Exxon Mobile in Norvegia ed Eni si è detta interessata ad acquistare il 70% del nuovo gruppo che si va a creare), Fincantieri con target price di 1,30 euro (su Chantiers de l’Atlantique l’antitrust non deciderà prima della fine di quest’anno), Leonardo con fair value di 15,50 euro (nuovi contratti da 0,75 mld di euro) e Moncler con target di 42,50 euro in scia alla semestrale.
Giudizio accumulate inoltre per: Banca Mediolanum con obiettivo di 7,20 euro in scia alla raccolta registrata ad agosto, Enel con target di 6,75 euro (collocato positivamente il primo Sustainable Development Goal bond per un controvalore di 1,5 mld di dollari con scadenza settembre 2024), Fca con fair value di 14,70 euro dopo che nel week end il ministra dell’economia francese Bruno Le Maire ha affermato che Renault e Nissan devono rafforzare la partneship e Mediaset con target price di 3,60 euro (Mediaset Espana rileverà a breve ore i dati relativi agli azionisti che hanno esercitato il diritto di recesso nell’ambito del piano Mfe).
Banca Imi assegna un buy a: Coima Res con prezzo obiettivo di 10 euro in scia alla conferma della guidance e dell’outlook sul mercato degli uffici di categoria A e in vista nuove possibili acquisizioni, Enel con target price di 6,70 euro, Erg con fair value di 21,20 euro (il management ha confermato una stragia di crescita organica e prossime possibili operazioni di M&A), Eurotech con obiettivo di 5,50 euro in scia alla semestrale, Hera con target di 4,40 euro (entro fine anno si chiuderà la partita su Ascopiave), Iren con fair value di 3 euro (dossiers ancora aperti su Sorgenia e Cva), Telecom Italia con prezzo obiettivo di 0,62 euro (l’Antitrust ha avviato un’istruttoria sull’acquisizione del controllo della società Persidera da parte del terzo fondo per le Infrastrutture istituito e gestito da F2i) e Unicredit con target price di 10,30 euro (Sia sta ancora lavorando per acquisire Card Complete Service Bank, di proprietà di Bank Austria, controllata a sua voltas al 50% da Unicredit).

Equita giudica buy: A2a con prezzo obiettivo di 1,83 euro (Il Consiglio di Stato conferma lo stop alla discarica di Legrottaglie), Atlantia con target price di 25,80 euro (il ministro per le Infrastrutture De Micheli ha affermato che il progetto del Passante di Genova è pronto e rivederlo significherebbe perdere altro tempo), Avio con fair value di 16,80 euro (identificate cause e azioni correttive della missione Vega fallita, piano lanci ritardato di 3-5 mesi e impatto finanziario da chiarire, ma worst case evitato), Buzzi Unicem con obiettivo di 22,80 euro (sebbene il nuovo governo M5S-PD stia valutando l’introduzione di una carbon tax finalizzata a colpire l’utilizzo del combustibile fossile nei processi industriali e ad incentivare il passaggio a fonti più sostenibili e il settore dei cementieri è tra i settori a più alta produzione di CO2), Enel con target di 7 euro, Iren con fair value di 3 euro (in viata della richiesta dell’autorizzazione a operare come come istituto di pagamento attraverso e app), Ivs con prezzo obiettivo di 13 euro nonostante risultati trimestrali inferiori alle stime e Pirelli & C.

con target price di 7,50 euro (volumi sell-in di mercato a luglio evidenziano un trend coerente con guidance per l’esercizio in corso).
Mediobanca valuta outperform: Atlantia con obiettivo di 25,80 euro, Banca Generali con target di 28 euro dopo i dati relativi alla raccolta ad agosto, Enel con fair value di 6,70 euro, Eni con prezzo obiettivo di 20,50 euro, Hera con target price di 3,60 euro (il presidente Tommaso di Vignano si è detto interessato a intervenire nel progetto di fusione Agsm-Aim), Leonardo con fair value di 13,50 euro e Telecom Italia con obiettivo di 0,76 euro (il presidente di Open Fiber Franco Bassanini non si aspetta cambiamenti sul dossier della rete unica con l’insediamento del nuovo governo a guida 5 Stelle e PD).
Hsbc valuta buy: Buzzi Unicem con obiettivo di 24 euro.
Deutsche Bank giudica buy: Pirelli & C.

con fair value di 6,50 euro.
Bernstein assegna un outperform a: Enel con target di 7,50 euro.
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.